Scroll Top
judith-hill-porta-la-sua-musica-anche-in-italia

Judith Hill porta la sua musica anche in Italia.

Dopo una lunga gavetta, è arrivata al successo ed è sbarcata anche in Italia Judith Hill.

L’artista statunitense, classe 1984, ha iniziato la sua carriera come corista lavorando con i grandi della musica.

Ha collaborato con Stevie Wonder, Rod Stewart, Carole King, Anastacia e Robbie Williams.

Ma è nel 2009 che viene scelta da Michael Jackson per accompagnarlo nella serie di concerti This Is It organizzati alla O2 Arena di Londra, sulle note di I Just Can’t Stop Loving You.

Quella serie di concerti non si tennero mai per la morte improvvisa dell’artista.

Judith venne chiamata a cantare Heal The World alla cerimonia di commemorazione di Jackson il 7 Luglio 2009 e la sua esibizione ebbe grande eco.

Da sempre ha lottato con quella che era la sua fragilità, un limite che come ha raccontato lei stessa, ha vinto grazie ad un altro grande della musica: Prince.

Nel 2013 infatti Judith decise di prendere parte ad un programma televisivo negli Stati Uniti, quel The Voice che poi è sbarcato anche in Italia.

Nonostante l’eliminazione, venne scelta dal regista Morgan Neville con altre coriste per raccontare in un documentario la loro vita al fianco delle star.

Il docufilm (cercatelo si chiama 20 Feet From Stardom), ebbe grande risonanza e vinse anche il premio Oscar per il miglior documentario nel 2014.

A quel punto arrivò l’interesse per la polistrumentista, del Genio di Minneapolis che decise di produrre il suo disco d’esordio.

Quel Back In Time uscito nel 2015, ad oggi suona ancora davvero bene.

Lo abbiamo apprezzato durante il tour italiano che l’ha portata a suonare a Milano, Roma e Bologna.

Da poco è uscito il singolo  Runaway Train che anticipa quello che sarà il seguito di Baby, I’m Hollywood uscito nel 2021.

Ad accompagnarla sul palco la madre Michiko Hill (tastiere, organo e sintetizzatore), il padre Peewee Hill (basso) e John Staten alla batteria.

Recent Posts
Clear Filters

Paul Weller, la voce dei Mod, è tornato con un nuovo album dal titolo 66, come i suoi anni, e pubblicato il 24 Maggio scorso

Grande successo per la prima tappa a Roma di Una vita intera tour di Fabrizio Moro. Palazzo dello Sport sold out

Add Comment

Related Posts