Scroll Top
esseri-umani-imperfetti-il-primo-disco-italiano-degli-handlogic

Esseri umani imperfetti -Il primo disco italiano degli /Handlogic

In uscita oggi per Pioggia Rossa Dischi, con distribuzione ADA Music Italy, ESSERI UMANI PERFETTI, il nuovo disco degli ⁄handlogic: il secondo disco della band experimental pop di Firenze, il primo in italiano. Un concept album sulla crescita attraverso l’analisi, sul diventare adulti tornando bambini, nella ricerca ciclica di un ideale di perfezione perduto e irraggiungibile.

Nati nel 2016 a Firenze, gli ⁄handlogic si sono subito distinti con la vittoria al Rock Contest di Controradio e Musica da Bere, e per l’intensa attività live che li ha portati in tutta Italia, su palchi come quello del MI AMI e dell’Ypsigrock, e all’estero, in Germania, Svizzera, Repubblica Ceca e negli Stati Uniti.

ESSERI UMANI PERFETTI racconta una nuova maturità del gruppo: anticipato dai singoli “Libera (esseri umani perfetti)”, “Casa stanza letto dormi” e “Benda”, il disco declina attraverso 11 tracce la complessità dei nostri sentimenti. Undici canzoni in crescendo, che scavano in basso e tendono verso l’alto, per esprimere le diverse anime musicali della band portate all’estremo: colori organici e manipolazione digitale, dolci trame vocali e distorsioni selvagge, momenti di quiete riflessiva e improvvise esplosioni catartiche.

Un pop sognante, emotivo ed elegante, contaminato dal soul e dal contemporary R&B, arricchito da meccanismi ossessivi e frequenze impetuose, che ben raccontano la vastità della nostra interiorità. Ci sono passaggi che suonano come veri e propri mantra, suoni disintegrati che increspano la superficie dei nostri pensieri. Un viaggio epico nell’intimità della propria psiche, una manifestazione musicale di intenti, una celebrazione gioiosa della complessità imperfetta della vita.

CREDITI DEL DISCO
Scritto e prodotto da Lorenzo Pellegrini
Voci, chitarre – Lorenzo Pellegrini
Basso – Alessandro Cianferoni
Batteria – Daniele Cianferoni
Registrato (batterie), mixato e masterizzato al Parsifal Studio da Francesco Felcini
Tutto il resto è stato registrato e prodotto in casa, a Firenze.

Foto di copertina di Asia Neri
Art director – Elena Molino
Foto promozionali di Agnese Zingaretti

Gli ⁄handlogic parlano del disco:
L’ascolto è concepito come un film immaginario diviso in due tempi:

Il primo tempo (esterno giorno), è un aprire gli occhi sul presente  ed elaborare la rottura e la fine dei rapporti attraverso le sue diverse fasi: la presa di coscienza, il rifiuto, l’accettazione, la liberazione.

Il secondo tempo (interno notte), è un tornare al passato ad occhi chiusi per esplorare il luogo simbolico del letto, vero e proprio palcoscenico della psiche: teatro di nascita e di morte, vissute attraverso il sesso e il sonno, di sogni infantili e paure antiche che si trasformano in ossessioni e inquietudini adulte, luogo di scoperta e di esplorazione del corpo.

Per poi arrivare, alla fine del viaggio, ad un’ultima e finale rivelazione: non sto girando senza meta alla ricerca di un ideale irraggiungibile, in realtà “il cerchio è una spirale e stiamo andando su”. Allora “pensa possiamo soffrire e poi salire quassù/tutto deve finire e ci si canta sù”. Stiamo crescendo, e anche se non saremo mai perfetti, saremo finalmente esseri umani.

L’album ESSERI UMANI PERFETTI è stato anticipato da un ricco tour organizzato da Vertigo Concerti.

⁄handlogic LIBERA tour
a cura di Vertigo Concerti

10 marzo| Bologna | Covo Club
17 marzo | Modena | Kalinka Club
31 marzo | Roma | Palazzo dello sport (w/ @Verdena )
6 aprile | Milano | Arci Bellezza RIMANDATA
14 aprile | Genova | Pioggia Rossa Fest (@lsoa.buridda )
30 aprile | Parma | Borgo Santa Brigida NUOVA DATA
4 maggio | Roma | Wishlist
5 maggio | Salerno | DISSONANZE
19 maggio | Firenze | Limonaia di Villa Strozzi NUOVA DATA

Recent Posts
Clear Filters

Intervista ai Polo Territoriale sul loro brano “Pamela” una giovane donna alle prese con le sfide della dipendenza

14 Giugno seconda serata del tour Funziona solo se stiamo bene insieme di Biagio Antonacci alle Terme di Caracalla di Roma.

Il concerto dei CCCP al Rock in Roma è stato un evento epocale. Un ritorno trionfale che ha dimostrato la forza immortale della loro musica

Add Comment

Related Posts