Scroll Top
torna-nei-negozi-a-50-anni-dalla-pubblicazione-aladdin-sane

Torna nei negozi a 50 anni dalla pubblicazione Aladdin Sane.

Aprile dal 2007, è diventato il mese del Record Store Day, una manifestazione nata a sostegno dei negozi di dischi indipendenti.

Saranno molte le cose che verranno ristampate anche quest’anno, in vinile e non solo, ma ne parleremo più avanti.

Oggi invece vi parlo di un album, che tra qualche giorno festeggerà il suo cinquantesimo compleanno.

Fu il primo in cui si vide il famoso lampo sul viso di David Bowie.

L’originale era uscito il 19 Aprile 1973, Aladdin Sane 50th Anniversary arriverà nei negozi il 14 Aprile in tre formati.

CD rimasterizzato, vinile 180 grammi nero e il picture disc con l’iconica foto di Bowie.

L’album fu pubblicato solo dieci mesi dopo The Rise And Fall Of Ziggy Stardust And The Spiders From Mars.

Contiene canzoni come Panic In Detroit, Time e The Jean Genie.

Questa nuova stampa di Aladdin Sane, è stata realizzata su un tornio Neumann VMS80 personalizzato con “elettronica completamente riadattata” da master restaurati a 192kHz dei nastri originali.

Entrambe le edizioni in vinile sono state ricavate dallo stesso master, il che significa che anche la versione picture disc è stata masterizzata a metà velocità (un metodo a quanto si dice che migliora la qualità audio).

A curare la masterizzazione è stato John Webber agli AIR Studios.

Della versione originale si stima ne siano state vendute quasi 5 milioni di copie.

Il disco è stato inserito anche nella classifica pubblicata dalla rivista statunitense Rolling Stone tra i 500 più belli di sempre.

Le canzoni presenti in questo disco, che era il sesto in studio per l’artista britannico, vennero scritte nel 1972 durante la prima parte del tour Ziggy Stardust negli Stati Uniti.

Non c’era un tema ben definito, le canzoni sembravano slegate e questo spiazzò all’epoca la critica che poi però lo apprezzò molto.

Anche i suoni sono quelli che Bowie aveva conosciuto e respirato durante il tour, un vero e proprio diario di viaggio di un ragazzo che dall’Europa era sbarcato nel nuovo mondo 480 anni dopo Colombo.

Fu anche l’ultimo lavoro di Bowie con protagonista l’alter ego che si era creato, quello Ziggy Stardust che mandò in archivio nel Luglio di quell’anno dopo il concerto fatto all’Hammersmith Odeon di Londra.

In questa nuova versione in uscita il 14 Aprile (Parlophone), i suoni saranno più puliti e precisi.

Il contenuto invece resta quello originale, bello e da riascoltare dall’inizio alla fine, canzone dopo canzone.

Sarà difficile scegliere il formato, il nero da far risuonare e il picture disc da metter bene in vista?

A voi la scelta.

Recent Posts
Clear Filters

Nella valle di Susa nasce il progetto Spazio X. L’idea alla base di questo progetto, è quella di mettere in campo idee e nuove canzoni

Animali da Palcoscenico Club tour della band romagnola capitanata da Lorenzo Kruger ha fatto tappa ieri al Largo Venue

I Nouvelle Vague, band francese , è sbarcata in Italia.Due concerti nel nostro paese, il primo ieri sera all’Hiroshima Mon Amour di Torino.

Add Comment

Related Posts