Scroll Top
sale-in-tour-vince-il-laziosound-touring

Sale in tour: vince il LazioSound Touring

Il cantautore romano SALE (nella vita Eugenio Saletti) ha vinto il bando LAZIOSound Touring grazie al quale effettuerà un tour in Italia con la sua band per presentare i suoi lavori discografici e, in anteprima, il nuovo disco ancora in lavorazione.

 

Queste le date: 

1° giugno 2024 – Corigliano d’Otranto (Le) – Art&Lab Lu Mbroia – Rassegna Racconti d’autore  

14 giugno 2024 – Roma – Teatro Villa Pamphilj – Rassegna canzone d’autore 

7 luglio 2024 – Rieti – Piazza San Rufo – Festival della filosofia 

8 luglio 2024 – Vergato (Bo) – Festival Crinali Unione dei Comuni dell’Appennino bolognese

21 luglio 2024 – Restone, Figline e Incisa Valdarno (FI) – Circolo ARCI – Festival Orientoccidente 

22 luglio 2024 – Calcinaia (Pi) – Museo Coccapani – Festival Sete Sóis Sete Luas

23 luglio 2024 – Pontedera (Pi) – Centrum Sete Sóis – Festival Sete Sóis Sete Luas

23 agosto 2024 – Atri (Te) – Festival Periferie sonore

SALE e la band suoneranno – al di fuori del progetto LAZIOSound – anche in Molise e in Sicilia: il 28 aprile 2024 a Isernia (Rassegna Canzone d’autore), il 4 ottobre a Monreale e il 5 ottobre al Parco delle Madonie (Palermo – Alturestival).

Il concerto attinge al repertorio dei suoi primi due dischi “L’innocenza dentro me” (finalista alle Targhe Tenco) e “Un eterno inutile presente” (vincitore di LAZIOSound), ma avranno una parte rilevante anche i brani del suo prossimo progetto musicale “Vittoria – canzoni contro la guerra”, un percorso che parte da brani originali composti ispirandosi ai racconti di Pier Paolo Pasolini, Sami Modiano, Beppe Fenoglio e altri autori, uniti alla reinterpretazione di canzoni simbolo che vanno da Dylan a Tenco, da Calvino/Liberovici a De André e De Gregori, riletti con uno stile e un suono personale.

Un progetto che nasce per non dimenticare, di fronte agli orrori delle centinaia di guerre che sconvolgono il mondo, che solamente attraverso il dialogo, il confronto, il rispetto e la cultura si costruisce la pace e un futuro migliore. Musica come speranza, musica come passione.

Insieme a SALE ci sono Umberto Scaramozza (con il quale ha condiviso l’esperienza all’Officina Pasolini) alla chitarra e voce e la coppia ritmica formata da Davide Nocera (basso) e Alessandro Stella (batteria e percussioni).

SALE in Tour 2024 è una produzione realizzata nell’ambito del progetto LAZIOSound, finanziato dalle Politiche Giovanili della Regione Lazio e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri.

 Biografia:

Multistrumentista, 25 anni, SALE (nella vita Eugenio Saletti) suona chitarre, basso, piano, tastiere. 

Nel 2019 ha pubblicato il suo primo lavoro discografico “L’innocenza dentro me” (Materiali Sonori) grazie alla vittoria del bando SIAE Sillumina. Con questo disco è entrato nella cinquina dei finalisti delle Targhe Tenco 2019 come miglior esordio discografico. Nello stesso anno, SALE è stato anche finalista al Premio Bindi e al Premio De André. 

Nel 2021 ha pubblicato il suo secondo disco da solista “Un eterno inutile presente” (Materiali sonori – Ikona) dopo aver vinto il bando LAZIOSound recording dedicato alle migliori nuove opere dei cantautori del Lazio. 

Nel 2022 vince il Premio 7 Sois a Pontedera e partecipa all’Orchestra giovanile del Festival Sete Sois Sete Luas con una residenza artistica e una tournée in Portogallo insieme a musicisti di Grecia, Portogallo, Croazia e Slovenia con la direzione del Maestro Custodio Castelo.  Nel 2024 ha vinto il bando LAZIOSound Touring con il quale ha programmato una serie di concerti in tutta Italia.  

Giovanissimo, prende parte come attore e cantante al film tv per Rai Uno “Un matrimonio” diretto da Pupi Avati (2013), eseguendo diversi brani in scena e nella colonna sonora. Ha cantato anche nella colonna sonora della serie tv “Mister Ignis” andata in onda sempre su Rai Uno nel 2014. Ha collaborato con la poetessa Maria Grazia Calandrone componendo le musiche per un suo spettacolo di poesia e musica.

Dal 2016 collabora con la Banda Ikona, il gruppo di musica mediterranea diretto da Stefano Saletti, partecipando ai tour di presentazione dei dischi “Soundcity” e “Mediterraneo ostinato”.

Nel 2020, alla fine di un triennio di studi, si è diplomato nella sezione “canzone” dell’Officina Pasolini, il laboratorio di Alta Formazione artistica, diretto da Tosca.

Recent Posts
Clear Filters

Il Catartica Tour approda all’Hiroshima Mon Amour di Torino con un doppio sold-out, la band capitanata omaggia un disco uscito 30 anni fa

Subsonica, a Roma la tappa del loro maestoso tour Realtà Aumentata e il tour continua con Bologna, Firenze e gran finale a Torino

Add Comment

Related Posts