Scroll Top
musicultura-2023

Musicultura 2023

MUSICULTURA 2023 XXXIV Ed. Festival della Canzone Popolare e d’Autore

MUSICULTURA ANNUNCIA I PRIMI OSPITI DELLE SERATE FINALI

il 23 e il 24 giugno allo Sferisterio di Macerata

FABIO CONCATO, ERMAL META, SANTI FRANCESI, PAOLA TURCI, CHIARA FRANCINI E DARDUST

CONDUCE FLAVIO INSINNA

Alla Controra, la settimana del Festival, i concerti di Ron il 19 giugno e Gianmarco Carroccia il 20 giugno, ad ingresso libero

Fabio Concato, Ermal Meta, Santi Francesi, Paola Turci, Chiara Francini e Dardust sono i nomi dei primi ospiti che Musicultura annuncia oggi in vista della fase conclusiva della XXXIV edizione del Festival della Canzone Popolare e d’Autore. Le loro performance si intrecceranno sul palco dello Sferisterio, il 23 e 24 giugno, con le esibizioni degli otto giovani artisti vincitori del Concorso, la cui rosa e attualmente in via di formazione definitiva.  A dare il la all’atmosfera speciale e composita che caratterizza da sempre le serate finali di spettacolo della manifestazione sarà Flavio Insinna, per la prima volta alla conduzione di Musicultura.

Venerdì 23 giugno andranno in scena Fabio Concato, Santi Francesi (già vincitori assoluti di Musicultura 2021 con il nome The Jab e recenti vincitori di X Factor), Paola Turci e Chiara Francini. Nella finalissima di sabato 24 giugno sarà la volta di Ermal Meta e Dardust.

Presto comunicheremo i nomi di altri ospiti, altri li lasceremo scoprire direttamente sul palco dal pubblico, perché non abbiamo perso il gusto della sorpresa – commenta il direttore artistico Ezio NannipieriAgli ospiti che annunciamo oggi va la mia sincera gratitudine: come sempre faremo il massimo per metterli artisticamente e umanamente a loro agio. Tra loro ci sono graditi ritorni e prime volte a Musicultura; in tutti c’è una sostanza espressiva e di contenuti di cui il pubblico afferra l’importanza, perché alla prova dei fatti è quella che fa la differenza tra un’emozione che vibra e un’emozione che latita.”

Gli otto artisti vincitori del concorso si esibiranno tutti e otto sia venerdì 23 sia sabato 24. La somma dei voti del pubblico delle due serate consacrerà il Vincitore assoluto della XXXIV edizione, al quale andrà il Premio Banca Macerata di 20.000 euro.

Nel frattempo, le sedici canzoni finaliste della XXXIV edizione del prestigioso concorso sono diffuse quotidianamente dalla trasmissione radiofonica di John Vignola La nota del giorno su Rai Radio 1 media partner del Festival insieme a Rai 2, Rai TGR, Rainews24, Rai Canone, Rai Italia e RaiPlay Sound.

I brani dei 16 artisti finalisti sono attualmente al vaglio del Comitato Artistico di Garanzia, che designerà sei degli otto vincitori (due saranno individuati dalla direzione artistica di Musicultura) che si esibiranno allo Sferisterio di Macerata il 23 e 24 giugno.

Il Comitato Artistico di Garanzia di Musicultura quest’anno è composto da: Francesca Archibugi, Enzo Avitabile, Claudio Baglioni, Diego Bianchi, Francesco Bianconi, Maria Grazia Calandrone, Luca Carboni, Alessandro Carrera, Guido Catalano, Ennio Cavalli, Carmen Consoli, Simone Cristicchi, Gaetano Curreri, Teresa De Sio, Giorgia, La Rappresentante di Lista, Dacia Maraini, Mariella Nava, Vasco Rossi, Ron, Enrico Ruggeri, Tosca, Paola Turci, Roberto Vecchioni, Sandro Veronesi, Boosta, Fabrizio Bosso, Angelo Branduardi, Cristina Donà e Irene Grandi.

Intanto prende forma anche il ricco cartellone de “La Controra”, la sezione del Festival che per l’intera settimana animerà piazze e cortili del centro storico di Macerata con più appuntamenti giornalieri completamente gratuiti, tra concerti, recital, presentazioni editoriali e arti performative.

Si parte lunedì 19 giugno in Piazza della Libertà, con il concerto di Ron, un’immersione nei 50 anni di una carriera votata alla canzone d’autore, con tanti incontri lungo il cammino, a partire dall’amicizia e dal sodalizio artistico con Lucio Dalla. Il 20 giugno sempre in Piazza della Libertà si assaporeranno emozioni tutte battistiane con Gianmarco Carroccia, l’interprete oggi più fedele e attendibile del repertorio immortale di Lucio Battisti, tanto da guadagnarsi l’approvazione e l’appoggio di Mogol e l’ospitalità fissa nel programma di Rai 1 “I migliori anni”.

I biglietti per assistere alle serate finali di Musicultura sono disponibili alla biglietteria dei Teatri di Macerata, in tutte le biglietterie Vivaticket e online su vivaticket.com

www.musicultura.it

 

I 16 artisti finalisti di Musicultura 2023

I 16 artisti finalisti di Musicultura 2023 al vaglio del Comitato di Garanzia del Festival.
A seguire ricordiamo i loro nomi, le città di provenienza e i titoli delle canzoni, delle quali sono tutti autori o autrici:

Lamante, Schio (Vicenza) – L’ultimo piano; Zic, Firenze – Futuro stupendo; Lilo, Busto Arsizio (Varese) – Gospel 121; Santamarea, Palermo – Santamarea; Cecilia, Pisa – Lacrime di piombo da tenere con le mani; Caponetti, Osimo (Ancona) – Maionese; Ilaria Argiolas, Roma – Vorrei guaritte io; Michele Braganti, San Giustino (Perugia)- La migliore soluzione; Frenesi, Torino –Deja; Nervi, Firenze – Sapessi che cos’ho; Ferretti, Mogliano (Macerata) – Sorgono; Amarti, Ferrara – Pietra; Mira, Casapulla (Caserta) – Morire con te; Rosewood, Terni – Sigarette; Cristiana Verardo, Lecce – Ho finito le canzoni; Simone Matteuzzi, Milano – Ipersensibile .

Recent Posts
Clear Filters

Ieri sera all’ Orion Glenn Hughes ex bassista dei Deep Purple ha portato in scena il live che celebra i 50 anni di “Burn”

In anteprima esclusiva su 100Decibel, il video del nuovo singolo di Giuseppe Gazerro e la Resistenza Acustica

20 Maggio, sarebbe stato l’ottantesimo compleanno di Joe Cocker una delle voci più distintive e potenti del rock e del blues

Add Comment

Related Posts