Scroll Top
music-suite-il-nuovo-format

Music Suite il nuovo format

Music Suite, l’originale format che porta gli artisti a esibirsi in concerti segreti e itineranti all’interno degli hotel, ha aperto il nuovo anno con Giovanni Truppi.

La sera del 18 gennaio, infatti, ha offerto al pubblico la straordinaria opportunità di incontrare il cantautore secondo la sua modalità innovativa: tre tappe, in tre ambienti diversi, per vivere la fusione tra concerto e intervista, abbattendo qualsiasi barriera tra artista e pubblico.

Il percorso si è sviluppato attraverso le sale dell’hotel, che dalla più piccola alla più grande, hanno rispecchiato il percorso dell’ospite, partito come artista indipendente, fino ad arrivare ad essere considerato uno dei cantautori di rilievo della scena musicale italiana contemporanea. 

Giovanni Truppi ha iniziato il suo percorso nella camera n.2 dell’Hotel Mediterraneo di Roma, dove ha raccontato gli esordi fino ad arrivare alla pubblicazione dei primi due album. Si è poi spostato nella Sala Mosaico, dove ha introdotto l’album “Giovanni Truppi” attraverso l’esibizione di “Superman” e l’album “Poesia e Civiltà” attraverso il brano “Conoscersi in una situazione di difficoltà”. Alla fine ha preso posto nella Sala delle Polene, allestita come una notte stellata grazie a una delicata costellazione di luci. In un’atmosfera particolarmente intima Truppi ha presentato il brano in gara nel 2022 a Sanremo, “Tuo padre, mia madre, Lucia” e l’ultimo album “Infinite possibilità di essere finiti”.   

Tre sale con tre percorsi narrativi differenti, per un incontro unico: un appuntamento cucito sull’identità artistica dell’ospite, a partire da ambienti intimi per arrivare a quelli più ampi, per un evento in grado di svilupparsi assecondando l’intensità del racconto.

Music Suite è un format di secret concert in cui gli artisti parlano di sé, tra musica e parole, puntando a infrangere le barriere tra pubblico e artista. L’albergo, in questo modo, diventa il posto dove gli ospiti, tra camere, salotti e ristoranti dialogano, cantano e condividono il loro modo di vivere musica.

Il concerto inizia direttamente nella camera di hotel dell’artista (lo spazio più intimo e ristretto, che simboleggia la culla della sua nascita artistica), in cui il cantante suona i brani dei suoi esordi davanti a un pubblico ristretto. L’evento prosegue poi nei saloni dell’hotel, dove l’artista trova un piccolo palco allestito in cui cantare i suoi brani o cover, intervallato dalle domande del presentatore e del pubblico in sala. Nelle ultime fasi, l’artista si sposta nel ristorante o nel roof, dove esegue i brani più recenti in un clima più convivale e fuori dagli schemi.

L’itinerario “camera – salone – ristorante” sarà modificato ogni volta invertendo l’ordine o sostituendo alcune location con altri spazi dell’albergo: roof, sale, cucina, creando così uno show sempre diverso, dinamico, suggestivo e irripetibile.

Music Suite è un format ideato da Edoardo Bettoja, di cui ne è direttore artistico, e Beatrice Gentili, giornalista di tv e spettacolo. La rassegna nasce per valorizzare i luoghi degli hotel e gli artisti che nel corso degli ultimi anni si sono contraddistinti per le loro capacità di scrittura e per la loro riconoscibilità artistica.

Per partecipare agli eventi di Music Suite basta scrivere un messaggio all’account ufficiale Instagram del format, Itsmusicsuite, indicando la propria e-mail.

Recent Posts
Clear Filters

Ricordiamo colui che ha rivoluzionato il mondo della chitarra elettrica e ispirato tanti musicisti: Jeff Beck.

In anteprima esclusiva su 100Decibel, il video di “Dysphoria” degli Urban Cairo dal 28 giugno in radio e sulle piattaforme digitale.

Add Comment

Related Posts