Scroll Top
il-videoclip-di-hoe

Il videoclip di Hoe

TEDUA

FUORI OGGI

IL VIDEOCLIP DEL SINGOLO 

GIÀ DISCO DI PLATINO

“HOE” 

FEAT. SFERA EBBASTA

AMBIENTATO A VENEZIA

ESTRATTO DALL’ALBUM 

LA DIVINA COMMEDIA 

DA SETTE SETTIMANE #1 IN FIMI

25 luglio 2023 – È fuori oggi il videoclip di “Hoe”, la quarta traccia de La Divina Commedia – album di Tedua doppio disco di platino e da sette settimane #1 in classifica FIMI – prodotta da Charlie Charles insieme a Shune, che vanta il featuring di Sfera Ebbasta, già certificata disco di platino.

Come per il video di “Intro La Divina Commedia”, anche questo videoclip è realizzato con la regia di Simone Mariano, mentre la fotografia è a cura di Edoardo Carlo Bolli, DOP di alcuni dei videoclip musicali più acclamati del panorama contemporaneo e nominato a tre David di Donatello. Il filo conduttore con il primo videoclip dell’album La Divina Commedia lo ritroviamo in apertura, in cui vediamo la scala a chiocciola già apparsa nel videoclip di Intro la divina commedia pubblicato a sorpresa a fine maggio, quasi a rievocare la permanenza nel contesto dei gironi infernali, in questo caso in quello dei lussuriosi. 

In una Venezia illuminata dai colori del tramonto vediamo Tedua e Sfera Ebbasta sfrecciare nei canali della laguna a bordo di un motoscafo, indossando eleganti completi coordinati di rosso e di nero, dirigersi verso il palazzo del casinò di Venezia, qui trasformato nel Club Inferno, a cui giungono a tarda notte. 

Una volta all’interno nello scenario cupo campeggiano delle luci soffuse di colore rosso, che tratteggiano i chiaroscuri delle figure androgine e modelle partecipanti al party insieme ai due protagonisti.

Nel brano vi sono numerosi riferimenti al processo di creazione dell’album, e mentre il testo recita “sono qui alle Hawaii ma con David Lachapelle” l’inquadratura di un affresco sul soffitto sembra richiamare proprio la copertina rappresentante l’inferno scattata dal celebre fotografo.

Nella seconda parte del video, Tedua è seduto ad un tavolo in una scena che sembra quasi una citazione al personaggio di James Bond in una delle prime scene di Skyfall, e l’artista veste i panni di uno 007 bevendo del liquore con una vera tarantola che gli cammina sulla mano con fare docile.

La scelta di Venezia come set per il videoclip non ricade per nulla a caso, Tedua è legato alla Serenissima per via dell’amicizia con Riccardo Contini, orafo originario della laguna che ha curato lo styling degli accessori del videoclip, e anche per la somiglianza che la pittoresca città ha con l’immaginario de La Divina Commedia, album che si sta rivelando tra i progetti di maggior successo del 2023, certificandosi doppio disco di platino in poco più di un mese dall’uscita, e rimanendo primo in classifica FIMI come album più venduto da ben sette settimane.

Fin dal suo approdo nelle piattaforme di streaming, “La Divina Commedia” non ha tradito le aspettative della scena musicale italiana, ottenendo certificazioni per oltre metà della tracklist: la certificazione platino per “Hoe” feat Sfera Ebbasta si aggiunge a quella già ottenuta per “Lo-Fi for U”, oltre alle certificazioni di disco d’oro per “Intro La Divina Commedia”, “Red Light”, “Malamente”, “Paradiso Artificiale” feat. Baby Gang e Kid Yugi, “Mancanze Affettive” feat. Geolier, “Anime libere” feat. Rkomi & Bresh e “Volgare” feat. Lazza.

“La Divina Commedia” vanta la presenza di featuring con alcuni tra i più grandi esponenti del rap italiano come Guè, Marracash, Salmo, ma anche rappresentanti della nuova scuola come Bresh, Geolier, Lazza, Rkomi e Sfera Ebbasta, fino alle nuove leve come Baby Gang, BNKR44 e Kid Yugi, e di Federica Abbate, una delle cantautrici contemporanee più amate. La parte musicale è stata supervisionata da Shune, Chris Nolan e Dibla con la partecipazione di altri nomi eccellenti alle produzioni: Charlie Charles, Sick Luke, Night Skinny, Zef, Daves.

Recent Posts
Clear Filters

Il Catartica Tour approda all’Hiroshima Mon Amour di Torino con un doppio sold-out, la band capitanata omaggia un disco uscito 30 anni fa

Subsonica, a Roma la tappa del loro maestoso tour Realtà Aumentata e il tour continua con Bologna, Firenze e gran finale a Torino

Add Comment

Related Posts