Scroll Top
emma-sbagliata-ascendente-leone

Emma, sbagliata ascendente Leone

 

Nella docuserie di PrimeVideo “Emma, sbagliata ascendente leone”, facciamo un viaggio, inaspettato, nella vita privata di una ragazza, una donna, della quale pensavamo di sapere più o meno tutto. E invece rimani spiazzata, come quando racconta del tumore che l’ha colpita ben 3 volte, ma che tutte e tre le volte l’ha vista vincitrice.

Vincitrice come nel talent show Amici.

È da lì parte la sua carriera, col suo trasferimento a Roma e la domanda “come si fa amicizia a Roma?” Per fortuna ci penserà la sua manager e coinquilina Francesca. La vediamo che cucina sorridente per i suoi amici, ma anche piangere di dolore dopo un concerto. E ancora, emozionata perché scelta per aprire un concerto di Vasco.

La seguiamo anche nella scrittura degli album, fare tardi la notte per trovare quella parola che possa suonare bene nel testo. E come molte persone beve vino e fuma canne (sottolineando che è quella legale!!!)

La vediamo felice Emma. Dopo una vita che non le ha regalato nulla, soprattutto nella salute. Ci dice di aver congelato gli ovuli e che di questo argomento se ne parla troppo poco.

Si percepisce molto anche tanto amore per la famiglia, soprattutto per il padre (scomparso di recente),che le ha trasmesso l’amore per la musica.

Manca, ahimè la parte del cuore innamorato. Avremmo voluto saperne di più del periodo in cui il fidanzato di allora (Stefano Di Martino) l’ha tradita con Belen, ma va bene così, alla fine dell’ora e mezza le vuoi un po’ più bene ad Emma.

In chiusura, una frase in cui molte di noi forse ci si ritrovano “meglio sbagliata e felice, che giusta e triste. Se devo scegliere da che parte stare, allora scelgo quella sbagliata”

Ma c’è davvero una parte sbagliata?

Recent Posts
Clear Filters
Si vous cherchez un endroit put jouer oщ vous pouvez vraiment

Si vous cherchez un endroit put jouer oщ vous pouvez vraiment Vous pourriez trouver ce que vous cherchez sur Casinozer…

In anteprima esclusiva su 100Decibel, il video del nuovo singolo di Giuseppe Gazerro e la Resistenza Acustica

20 Maggio, sarebbe stato l’ottantesimo compleanno di Joe Cocker una delle voci più distintive e potenti del rock e del blues

Add Comment

Related Posts