Scroll Top
spiritual-front-orion

Spiritual Front @ Orion

Ieri sera l’Orion di Ciampino (RM) ha ospitato la seconda serata “Rock Arena” organizzata dal Blackout Rock Club portando sul palco gli Spiritual Front, band capitanata da Simone “Hellvis” Salvatori che gioca e balla con la sua chitarra acustica ispirandosi proprio ad Elvis Presley. Sul palco con lui Andrea Freda (batteria), Francesco Conte (chitarra elettrica) e Daniele Raggi (basso).

La formazione ha uno stile unico, a cavallo tra pop decadente mitteleuropeo e un sound vintage con continui richiami al cinema italiano d’autore e non solo. I loro live sono particolarmente interessanti perché attraversano diverse sonorità e atmosfere, mentre i testi (in lingua inglese) raccontano di un romanticismo decadente e nichilista, di personaggi marci che hanno perso la fede nei buoni sentimenti.

Gli Spiritual Front sono una delle realtà più solide del panorama romano. Tra i primi album di ispirazione dark folk vi furono “Songs for the will” (1999) e “Nihilist cocktails for calypso inferno” (2001), lavori che hanno entrambi riscosso fin dagli esordi il plauso della critica e del pubblico.

La scaletta del live:
Intro
The Shining Circle
Cruising
I Walk The (Dead)line
Regged Bed
Jesus Died In Las Vegas
Love Throught Vaseline
No Kisses On The Mouth
Slave
Bastard Angel
Cold Love (In A Cold Coffin)
Darkroom Friendship
There Is A Light
Children Of The Black Light

Recent Posts
Clear Filters

Ieri sera all’ Orion Glenn Hughes ex bassista dei Deep Purple ha portato in scena il live che celebra i 50 anni di “Burn”

In anteprima esclusiva su 100Decibel, il video del nuovo singolo di Giuseppe Gazerro e la Resistenza Acustica

20 Maggio, sarebbe stato l’ottantesimo compleanno di Joe Cocker una delle voci più distintive e potenti del rock e del blues

Add Comment

Related Posts