Scroll Top
samuele-bersani-in-scena-a-torino-con-lorchestra

Samuele Bersani in scena a Torino con l’orchestra

Dopo le due tappe dello scorso anno a Milano e Roma, torna in questo 2024 ad esibirsi dal vivo con l’orchestra Samuele Bersani.

Iniziato con il Sold Out di Mantova dello scorso 28 Marzo, il 10 Aprile è stata la volta della tappa torinese del tour al Teatro Colosseo.

Questa volta ad accompagnarlo sul palco è la Ensemble Symphony Orchestra, diretta dal Maestro Giacomo Loprieno.

Si apre il sipario e Samuele è già li, in piedi al fianco del suo immancabile leggio, quello che come ha ricordato durante il concerto lo accompagna da sempre.

Ad aprire la serata la canzone che stregò Lucio Dalla, Il Mostro che Samuele nel Cambio Tour del cantautore bolognese.

Un inizio molto intimo, poi dopo Spaccacure ha cominciato ad interagire con il pubblico e non si è risparmiato.

Tanti i racconti, sulle canzoni e anche sulla sua vita.

La scelta di arrangiare le canzoni con l’orchestra, l’ha rivendicata in prima persona.

Non è stato solo un accompagnamento “leggero” quello dei maestri sul palco, il loro apporto lo si è apprezzato in molte canzoni come Coccodrilli e Freak.

Degli arrangiamenti di quest’ultima, se ne è occupato in prima persona Samuele.

Ci ha lavorato per ore, poi al momento del salvataggio come ha raccontato lui:

è comparsa sullo schermo al momento del salvataggio la famosa rotella. Ho dovuto rifare tutta dall’inizio, andando a memoria e alla fine forse è meglio di com’era prima“.

Per gli artisti dopo anni, alcune canzoni rischiano di diventare indigeste, trovargli una nuova veste è la soluzione migliore.

La presenza dell’orchestra si apprezza molto in canzoni come Coccodrilli, Chicco E Spillo e En E Xanax.

A differenza dei precedenti concerti, ieri sera in scaletta è comparsa una canzone a sorpresa.

Provata nel pomeriggio, ha regalato al suo pubblico una canzone che non faceva dal vivo da anni, si intitola Le Mie Parole.

Il brano, la cover del brano di Pacifico, era uno dei tre inediti della raccolta pubblicata nel 2002 Che vita! Il Meglio Di Samuele Bersani.

Come sempre c’é stato il sipario sul teso di una delle sue canzoni più conosciute: Giudizi Universali.

Puntualmente dopo ogni concerto, ritrova in rete i video fatto con il telefono di questa canzone e puntualmente qualcosa lo infastidisce.

Al posto di cantare “Potrei ma non voglio” in tanti intonano “Vorrei Ma Non Posso“, metricamente perfetta ma cambia del tutto il significato della canzone.

Prima di farla, ci ha fatto fare la prova che è andata bene, poi la sua chiosa:

tanto lo so che qualcuno poi la sbaglierà“.

Il tour, realizzato in collaborazione con Friends And Partners, prosegue il 15 Aprile a Bologna per poi spostarsi a Firenze, Milano, Napoli, poi ancora Bologna e Bari.

A questi si sono aggiunti (al momento), altri tre concerti.

Il 7 Giugno sarà in scena alle Terme di Caracalla di Roma, poi a Cervia (Ravenna) il 23 Luglio e a Cernobbio (Como) il 28

 

 

 

Recent Posts
Clear Filters

Ieri sera all’ Orion Glenn Hughes ex bassista dei Deep Purple ha portato in scena il live che celebra i 50 anni di “Burn”

In anteprima esclusiva su 100Decibel, il video del nuovo singolo di Giuseppe Gazerro e la Resistenza Acustica

20 Maggio, sarebbe stato l’ottantesimo compleanno di Joe Cocker una delle voci più distintive e potenti del rock e del blues

Add Comment

Related Posts