Scroll Top
greta-van-fleet-il-nuovo-brano

Greta Van Fleet il nuovo brano

Venerdì 9 giugno 2023. Esce “Farewell For Now”, il brano della rock band Greta Van Fleet, già vincitrice di un Grammy Award, estratto da “Starcatcher”, il nuovo album in arrivo il 21 luglio.

“In “Farewell For Now” esprimiamo il nostro desiderio di rimanere sul palco e assaporare la magia creata dal fenomeno pubblico-musica”, spiega il bassista Sam Kiszka. “Ma dobbiamo fare i bagagli e andare nel prossimo posto per rifare tutto da capo; come sempre, torneremo presto”.

Il nuovo brano segue l’uscita di “Meeting The Master“, attualmente nella Top 100 in radio, di cui Consequence afferma che “scava più a fondo nella loro tradizione mitica rivisitando concetti del loro lavoro precedente“, mentre Uproxx osserva che “ è un nuovo singolo esistenziale in cui il cantante Josh Kiszka intraprende un viaggio spirituale“, e di “Sacred The Thread“; che American Songwriter ha definito “sbalorditivo“. Di questa traccia recentemente la band ha condiviso il video di una performance live, guardalo QUI.

Inoltre, da oggi è disponibile sullo store Universal un’altra nuova variante di vinile, un esclusivo vinile nero glitterato, mentre per Discoteca Laziale è disponibile in esclusiva un vinile rosso.

Per celebrare l’uscita del nuovo disco, la band inizierà lo Starcatcher World Tour il 24 luglio a Nashville alla Bridgestone Arena. Il tour, prodotto da Live Nation, include date importanti tra cui quella al Madison Square Garden di New York e The Forum a Los Angeles, nonché all’OVO Arena Wembley di Londra. La band arriverà anche in Italia, all’Unipol Arena di Bologna, il 30 novembre 2023. Lo Starcatcher World Tour includerà il supporto degli ospiti speciali Kaleo, Surf Curse, Mt. Joy e Black Honey.

“Starcatcher” è scritto e registrato dalla band: il cantante Josh Kiszka, il chitarrista Jake Kiszka, il bassista/tastierista Sam Kiszka e il batterista Danny Wagner, insieme al produttore vincitore di Grammy Dave Cobb (Chris Stapleton, Brandi Carlile). Registrato nei leggendari RCA Studios di Nashville, la band ha utilizzato la grande sala di registrazione per catturare la pura energia delle loro esibizioni dal vivo di fama mondiale.

“Non abbiamo dovuto forzarci o essere intensi nello scrivere, perché tutto quello che è successo è stato molto istintivo”, dice Jake. “Semmai, il disco è la nostra prospettiva e riassume dove siamo come gruppo e individualmente come musicisti”.

Nei dieci brani che compongono la tracklist dell’album la band esplora la dualità tra fantasia e realtà e il contrasto tra luce e oscurità. “Avevamo l’idea di voler raccontare queste storie per costruire un universo”, afferma Wagner. “Queste idee sono nate qua e là durante le nostre carriere in questo mondo“.

La band ha preso diversi concetti dal secondo album, acclamato dalla critica, “The Battle at Garden’s Gate” e li ha portati in “Starcatcher”. “Quando immagino il mondo di Starcatcher, penso al cosmo”, dice Sam Kiszka, bassista della band. “Mi fa fare molte domande, come ‘Da dove veniamo?’ o ‘Cosa ci facciamo qui?’ Ma ci sono anche domande come ‘Cos’è questa coscienza che abbiamo e da dove viene?”. 

La band è nota soprattutto per le sue rinomate esibizioni dal vivo, hanno venduto oltre un milione di biglietti in tutto il mondo. Hanno registrato il tutto esaurito durante l’intero tour di arene del 2022, mantenendo un’energia speciale tra loro e i loro devoti fan. Con “Starcatcher” la band si propone di catturare questa energia in studio di registrazione.

“Starcatcher” segue il loro acclamato secondo album “The Battle at Garden’s Gate”, pubblicato nel 2021 con un grande successo di critica. L’album ha debuttato alla posizione #1 della  Billboard Rock Album, #1 Billboard Hard Rock Album, #1 Billboard Vinyl Album e ha vinto un Grammy Award nella categoria  Miglior album rock.

Formatisi a Frankenmuth, Michigan nel 2012, i Greta Van Fleet sono una band formata da tre fratelli: il cantante Josh Kiszka, il chitarrista Jake Kiszka e il bassista/tastierista Sam Kiszka, oltre al batterista Danny Wagner. Insieme si sono esibiti in più continenti, hanno venduto oltre 3,5 milioni di dischi in tutto il mondo e si sono esibiti in programmi televisivi come “Saturday Night Live”, “The Late Show with Stephen Colbert” e “Jimmy Kimmel Live!”

Recent Posts
Clear Filters

Ieri sera all’ Orion Glenn Hughes ex bassista dei Deep Purple ha portato in scena il live che celebra i 50 anni di “Burn”

In anteprima esclusiva su 100Decibel, il video del nuovo singolo di Giuseppe Gazerro e la Resistenza Acustica

20 Maggio, sarebbe stato l’ottantesimo compleanno di Joe Cocker una delle voci più distintive e potenti del rock e del blues

Add Comment

Related Posts