Scroll Top
denti-da-squalo

Denti da squalo

IL 9 GIUGNO ESCE IN DIGITALE

LA COLONNA SONORA ORIGINALE

DEL LUNGOMETRAGGIO D’ESORDIO DI DAVIDE GENTILE

DENTI DA SQUALO

FIRMATA DA

MICHELE BRAGA e GABRIELE MAINETTI

 

edita da EDIZIONI CURCI

Dal 9 giugno sarà disponibile in digitale la colonna sonora originale, a firma di MICHELE BRAGA e GABRIELE MAINETTI, di “DENTI DA SQUALO(edita da Edizioni Curci), il lungometraggio d’esordio di Davide Gentile, che arriva nelle sale italiane dall’8 giugno con Lucky Red

Per la composizione delle musiche di questo film, Michele Braga e Gabriele Mainetti sono partiti dalla scrittura di semplici melodie per pochi strumenti, come il corno francese, la chitarra dobro o il pianoforte a muro, per simboleggiare l’innocenza del giovane protagonista. In una fase successiva i temi che compongono la colonna sonora originale di “Denti da squalo” sono stati inseriti in un contesto di sonorità elettroniche indefinite e più complesse, come la realtà nella quale il giovane Walter, protagonista del film, si muove alla ricerca di una sua identità.

Le musiche originali, registrate presso il Forum Studio di Roma e mixate da Piernicola Di Muro presso il Wider Studio Music di Roma, vedono gli stessi Braga e Mainettial pianoforte e ai sintetizzatori, Luigi Ginesti al corno francese e Fabrizio Guarino alle chitarre. Hanno inoltre collaborato al progetto l’ingegnere del suono Fabio Patrignani el’ingegnere assistente Davide Dell’Amore.

Da un’idea di Valerio Cilio e Gianluca Leoncini,Denti da squalo di Davide Gentile è prodotto da Goon Films, Lucky Red, Ideacinema con Rai Cinema, in collaborazione con Prime Video. Nel film Tiziano Menichelli, Stefano Rosci, Virginia Raffaele, con la partecipazione straordinaria di Edoardo Pesce e con Claudio Santamaria.

Ambientato in estate, “Denti da squalo” racconta la storia di Walter (interpretato da Tiziano Menichelli), un ragazzo di 13 anni, cresciuto troppo in fretta a seguito della morte improvvisa del padre. Nel suo vagare apparentemente senza meta per il litorale romano, un luogo affascinante e misterioso cattura la sua attenzione: una villa abbandonata con una gigantesca e torbida piscina, in cui vive lo squalo, il simbolo per eccellenza di forza e paura incontrollabili.

MICHELE BRAGA è un compositore pluripremiato nato a Roma nel 1977. Il suo primo lavoro nell’ambito delle colonne sonore cinematografiche risale al 2007 per il film “Come tu mi vuoi” di Volfango de Biasi. La collaborazione con Gabriele Mainetti ha avuto inizio nel 2015 con la realizzazione delle musiche di “Lo chiamavano Jeeg Robot”, con le quali Braga ha ottenuto il Ciack d’oro 2016 per la migliore colonna sonora e, nello stesso anno, la candidatura ai Nastri d’argento e ai David di Donatello. Nel 2020 si è aggiudicato il Soundtrack Stars Award 2021 per “Freaks Out” di Gabriele Mainetti. Ha lavorato alle colonne sonore di “Dogman” di Matteo Garrone (per il quale è stato nominato come Miglior Compositore ai David di Donatello 2019),”Benedetta Follia” (nominato ai Nastri d’argento 2018 per la Miglior Canzone Originale) e “Si vive una volta sola” di Carlo Verdone; “Smetto quando voglio”, “L’incredibile storia dell’isola delle rose” (nominato ai David di Donatello 2021 come Miglior Compositore e al Globo d’Oro 2021 per la Miglior Musica Originale) di Sydney Sibilia e “Il Cattivo Poeta” Gianluca Jodice (vincitore del Premio per la Miglior Colonna Sonora al Festival Internazionale di Barcellona-Sant Jordi). Oltre al cinema, ha realizzato le colonne sonore delle serie Netflix “Generazione56k”, “Luna Park” e “Guida astrologica per cuori infranti”.

GABRIELE MAINETTI, nato a Roma il 7 novembre del 1976, è un regista, attore, compositore e produttore cinematografico. Dopo aver realizzato i corti “Basette” (selezionato al Festival di Locarno) e “Tiger Boy” (entrato nella shortlist della nomination all’Oscar), nel 2015 dirige “Lo chiamavano Jeeg Robot”, prodotto dalla sua Goon Films e vincitore, tra gli altri riconoscimenti, di 7 David di Donatello, 2 Nastri d’argento, 4 Ciak d’oro e del Globo d’oro. “Freaks Out” è il suo secondo lungometraggio, candidato con 16 nomination e vincitore di 6 statuette alla 67ª edizione dei David di Donatello 2022, oltre a 3 Nastri D’Argento 2022. Gabriele Mainetti è attualmente impegnato con le riprese del suo nuovo film.

Recent Posts
Clear Filters

Loreena McKennitt torna dal vivo per celebrare il trentesimo anniversario dell’uscita di “The Mask and Mirror”

Post Views: 86

Il festival immersivo musica, arte e natura debutta ai piedi del seicentesco Castello Chigi di Castel Fusano (RM)

Add Comment

Related Posts