Scroll Top
bifst-2024-lola-blue

Bif&st 2024: “Lola Blue “

Lola Blue” è presente nel Concorso ItaliaFilmFest/Nuovo cinema italiano del BiF&st – Bari International Film Festival.  

Una comica di successo ma misantropa è costretta a partecipare a un programma di terapia di gruppo olistica e a confrontarsi con la sua natura tormentata.

“Lola Blue” si esibisce regolarmente nei locali più̀ “in” di Napoli, e presto sarà̀ la protagonista dello spettacolo televisivo “Crepapelle”, il culmine della sua carriera. Ma il suo carattere irruente e rabbioso la portano ad avere degli scatti d’ira in pubblico, attraendo così non solo una raffica di pubblicità̀ negativa, ma anche un mandato del tribunale che la costringe a frequentare un programma di terapia di gruppo di cinque settimane: il Cerchio Sacro, immerso nella natura umbra.

Ma presto, una chiamata dal manager, la riporta allo spettacolo. Lola torna a Napoli, dopo aver passato una notte di passione con Ravi, guida del ritiro. Nonostante il successo, Lola sceglie di abbandonare il suo inseguimento della fama e di concentrarsi nel trovare un migliore equilibrio esistenziale.

 

 

 

I temi presenti nella storia sono due: la solitudine e l’integrazione. La prima è una condizione dolorosa ed alienante dell’individuo. Alcuni artisti si sentono appagati nella propria solitudine, non rendendosi conto del vuoto che li circonda. Le barzellette, gli spettacoli e l’arte stessa sono un meccanismo inconscio di difesa dall’abbandono. Mostrare i propri veri sentimenti ed emozioni viene, ad oggi, considerato indice di fragilità.  Quanto più si è fragili ed incompresi tanto più si cerca la fama. Tuttavia il pubblico applaude ad una maschera, non all’essenza dell’artista. 

“L’integrazione e la condivisione sono i veri rimedi dell’animo, non le proiezioni illusorie del proprio io”.

Eleonora Grilli debutta alla regia con “Lola Blue” e racconta che «Il suo obiettivo è continuare a realizzare film che affrontano principalmente questioni sociali, con l’intenzione di promuovere un cambiamento positivo dando voce a chi è emarginato o poco rappresentato nella società».

Diretto da Eleonora Grilli, con Cinzia Cordella, Errico Liguori, Syama Rayner, Alfie Nze, Alessio Sica, Ornella Varchetta, Salvatore Catanese. Una produzione P1 Productions.

Trailer del film

Recent Posts
Clear Filters

Il Catartica Tour approda all’Hiroshima Mon Amour di Torino con un doppio sold-out, la band capitanata omaggia un disco uscito 30 anni fa

Subsonica, a Roma la tappa del loro maestoso tour Realtà Aumentata e il tour continua con Bologna, Firenze e gran finale a Torino

Add Comment

Related Posts