Scroll Top
bifst-2023-bari-capitale-del-cinema

Bif&st 2023: Bari capitale del cinema

Al via la quattordicesima edizione del “Bif&st Bari International Film&TV Festival” realizzata da Apulia Film Commission in collaborazione con Regione Puglia e Pugliapromozione.

Il regista Volker Schlöndorff (Premio Oscar per il film “Il tamburo di latta” – ricavato dal romanzo omonimo del Premio Nobel Günter Grass) è il Presidente della quattordicesima edizione, con Ettore Scola (indimenticabile regista cinematografico e sceneggiatore italiano. Tra i tanti capolavori “C’eravamo tanto amati”, “Brutti, sporchi e cattivi”, “Una giornata particolare”) e Margarethe Von Trotta (regista, sceneggiatrice e attrice tedesca) quali Presidenti Onorari. Il Direttore della manifestazione è Felice Laudadio.

Il Festival conta ogni anno decine di migliaia di spettatori ed è divenuto uno dei più importanti eventi cinematografici italiani grazie alla sua vastissima offerta di alto valore culturale. Il Bif&st 2023 è composta da tre sezioni: Anteprime Internazionali, Panorama Europeo, ItaliaFilmFest con la sotto-sezione ItaliaFilmFest/Nuovo Cinema Italiano. Ci saranno inoltre la sezione Cinema, Industria, Lavoro; la sezione La Storia La Memoria; la sezione Cinema&Scienza e la sezione BariFictionFest, a cui aggiungere i laboratori di cinema e una serie di eventi speciali.

Quasi 9 giorni di proiezioni, masterclass, premiazioni, incontri, eventi speciali. I luoghi deputati della manifestazione sono il bellissimo Teatro Petruzzelli, il Salone Margherita, il Teatro Piccinni e il Teatro Kursaal Santalucia.

Nella serata pre-inaugurale del 24 marzo 2023 è stato presentato un evento speciale in collaborazione con Amnesty International: Rumore- Human Vibes di Simona Cocozza, prodotto da Samantha Cito (Italia 2023, 58’), con la partecipazione fra gli altri di Ivano Fossati, Carmen Consoli, Paola Turci, Daniele Silvestri, Niccolò Fabi, Modena City Ramblers, Nada, Roy Paci, Negramaro, Simone Cristicchi.

Anteprime internazionali – Questa sezione non competitiva comprende 8 film di lungometraggio in anteprima mondiale o internazionale, comunque inediti in Italia

Il ritorno di Casanova di Gabriele Salvatores
Mia di Ivano De Matteo
Quando di Walter Veltroni
Kysset (The Kiss) di Bille August
Couleurs de l’incendie di Clovis Cornillac
Le torrent di Anne Le Ny
Air di Ben Affleck
Ingeborg Bachmann. Reise in die Wüste di Margarethe von Trotta

Panorama Internazionale – sezione competitiva con 12 film in anteprima mondiale o internazionale provenienti da tutto il mondo valutati dalla giuria internazionale – composta dal regista Jafar Panahi (Iran, presidente onorario); dal critico Jean Gili (Francia, presidente), dalla produttrice Bettina Brokemper (Germania), dall’attrice Valeria Cavalli (Italia), dal regista Salvatore Maira (Italia), dal regista Pippo Mezzapesa (Italia) e dalla critica Grazyna Torbicka (Polonia) – che attribuirà tre premi: al miglior regista, alla migliore attrice e al miglior attore protagonisti.

No End di Nader Saeivar
Chien blanc di Anaïs Barbeau-Lavalette
Double Life di Enen Yo
Kaymak di Milcho Manchevski
Los Reyes del Mundo di Laura Mora Ortega
Winners di Hassan Nazer
Driving Mum di Hilmar Oddsson
Amusia di Marescotti Ruspoli
Punch di Welby Ings
Storm di Erika Calmeyer
Les engagés di Émilie Frèche
Roxy di Dito Tsintsadze

Le masterclasses dei 7 cineasti premiati con il Federico Fellini Platinum Award for Cinematic Excellence, disegnato da Ettore Scola. Incontreranno il pubblico:

– Gabriele Salvatores
– Fabrizio Bentivoglio
– Sonia Bergamasco
– Luigi Lo Cascio
– Francesco Piccolo

ItaliaFilmFest/Nuovo cinema italiano – Verranno presentati 7 film italiani valutati da una giuria del pubblico composta da 24 spettatori e presieduta dalla produttrice Donatella Palermo che attribuirà al/alla miglior regista il Premio Ettore Scola e ai migliori attori protagonisti il Premio Mariangela Melato e il Premio Gabriele Ferzetti. Questi i 7 film selezionati, 6 dei quali in anteprima mondiale:

Scordato di Rocco Papaleo
Percoco – Il primo mostro d’Italia di Luigi Ferrandini
Le mie ragazze di carta di Luca Lucini
L’uomo senza colpa di Ivan Gergolet
Gli altri di Daniele Salvo
Tutti i cani muoiono soli di Paolo Pisanu
La terra delle donne di Marisa Vallone

I film dell’ItaliaFilmFest/The Best of the Year. Saranno proiettati i seguenti:

Ti mangio il cuore di Pippo Mezzapesa
L’ombra di Caravaggio di Michele Placido
Esterno notte di Marco Bellocchio
Nostalgia di Mario Martone
Era ora di Alessandro Aronadio
La stranezza di Roberto Andò
Siccità di Paolo Virzì

Eventi speciali. Sono infine previsti alcuni eventi speciali:

Mimì – tutti ne parlano, io l’ho conosciuta di Gianfrancesco Lazotti (a seguire, un incontro con Leopoldo Mastelloni, il regista e altri testimoni del percorso artistico di Mia Martini)

– Tributo a Jafar Panahi con la proiezione del film Il cerchio di Jafar Panahi (Leone d’Oro alla Mostra del Cinema di Venezia 2000);

– A Federico Fellini, in occasione dei 30 anni dalla sua scomparsa, la proiezione in edizione restaurata, di un suo capolavoro: Roma (1972)

Samad di Marco Santarelli con Roberto Citran ;

Rye Lane di Raine Allen-Miller con Nathan Bryon, Tom Melia;

Il grande male di Mario Tani con Roberto Corradino, Michele Sinisi, Elena Cotugno, Vincenzo de Michele

Hollywood, Cinecittà di Marco Spagnoli

Sezione: Cinema, Industria, Lavoro– sezione a cura di Enzo Augusto e Michele Laforgia: Smetto quando voglio di Sydney Sibilia (2014); 7 minuti di Michele Placido (2016); Lazzaro felice di Alice Rohrwacher (2018); Spaccapietre di Gianluca e Massimiliano De Serio (2020).

Sezione: La storia, la memoria: Verranno presentati 10 film che hanno fatto la storia del cinema italiano: Le amiche di Michelangelo Antonioni (1955); Rocco e i suoi fratelli di Luchino Visconti (1960); L’armata Brancaleone di Mario Monicelli (1966); Operazione San Gennaro di Dino Risi (1966); L’uccello dalle piume di cristallo di Dario Argento (1970); Ballando ballando di Ettore Scola (1983); Troppo forte di Carlo Verdone (1987); Roma di Fellini (1972); Il pap’occhio di Renzo Arbore (1990); L’ultimo Gattopardo – Ritratto di
Goffredo Lombardo di Giuseppe Tornatore (2010).

Sezione: Cinema e Scienza: Sono in programma sette appuntamenti con la partecipazione di scienziati del CNR e la proiezione di vari materiali audiovisivi.

Sezione: BariFictionF&st: proposti in anteprima assoluta italiana o internazionale i seguenti programmi in onda in primavera: Il metodo Fenoglio; Un posto al sole, Cuori; Il Patriarca; Sophie Cross; Next of Kin.

Recent Posts
Clear Filters

Ieri sera all’ Orion Glenn Hughes ex bassista dei Deep Purple ha portato in scena il live che celebra i 50 anni di “Burn”

In anteprima esclusiva su 100Decibel, il video del nuovo singolo di Giuseppe Gazerro e la Resistenza Acustica

20 Maggio, sarebbe stato l’ottantesimo compleanno di Joe Cocker una delle voci più distintive e potenti del rock e del blues

Add Comment

Related Posts