Laura Pausini torna a Roma in grande stile e in grande forma. In uno Stadio Olimpico pieno sino all’orlo, accoglie i fan da un palcoscenico enorme sul quale, prima dell’inizio del concerto, c’è fissa l’immagine di tantissimi trifogli verdi e la scritta “Simili“, titolo del suo dodicesimo e ultimo album. Si spengono le luci, la folla inizia ad urlare e a chiamarla e lei compare su attraverso una botola, circondata da bandiere bianche, ballerini e musicisti. Le premesse per uno show incredibile sono tante e l’energia è incontenibile. Del resto, con un’artista del genere, che da anni ormai spopola in tutto il mondo, ci si può aspettare solo un ennesimo successo!

Ecco la setlist del concerto:
Simili
Resta in ascolto
Innamorata
Non ho mai smesso / Il nostro amore quotidiano / Se non te (Medley)
Nella porta accanto / Bellissimo così / Ascolta il tuo cuore
Invece no
La geografia del mio cammino / Chiedilo al cielo / Una storia che vale (Medley)
Sono solo nuvole
Come se non fosse stato mai amore
It’s not goodbye / 200 note / Se ami sai (Medley)
Primavera in anticipo
Ho creduto a me
Il tuo nome in maiuscolo / Nel modo più sincero che c’è / Casomai / Un fatto ovvio / Colpevole / La prospettiva di me (Medley)
Un’emergenza d’amore
Celeste
È a lei che devo l’amore
Con la musica alla radio
Benvenuto
Io canto
Per la musica
Vivimi

Ringraziamo il Management e l’Ufficio Stampa per l’ospitalità.

Comments

comments