Siamo all’alba del nuovo disco dei pugliesi più rock d’Italia. I ROCKY HORROR sono pronti a lanciare “Un salto nel buio” il nuovo disco che uscirà in primavera con IRMA Records. Per ora ci godiamo un prima pillola: “Siamo noi”, un singolo che vede protagonista nel video la bellissima Kelly ReyPlaymate di Playboy Italia – e il grande ESA di Otr/Gente Guasta e poi Ettore Carloni dei RHumornero. E se ci è permesso questa volta c’è un filo di “pop” in più almeno nella scrittura che sembra voler abbandonare di netto l’America del crossover e dedicarsi di più ad un rock che dialoga con l’R&M e l’HIP HOP di maniera. Insomma la ricetta è sempre quella ma l’energia è rinnovata. Curioso di sapere che storia racconteranno i nostro. Per ora mettiamo in play questo nuovo singolo.

“Siamo noi”: un manifesto per dire a tutti che siete tornati o un urlo alla libertà individuale?
Un po’ entrambe le cose. È un messaggio di unione per tutte le persone che come noi non si sentono a proprio agio a seguire il gregge, e sia Esa (OTR / Gente Guasta) che Ettore Carloni (RHumornero), che hanno collaborato con noi a questo singolo, ne hanno subito sposato l’idea.

Rock ed eros. Scelta ruffiana o c’è un qualche motivo di fondo ben preciso?
La scelta della trama del video è funzionale al testo del brano: si parla di gente che vive fuori dagli schemi (o presunti tali!) e Kelly Rey, protagonista del clip e playmate di Playboy, è una ragazza che fa la tatuatrice, gira in skate, ecc.. Inoltre penso che quella che ne esce fuori è la figura di una donna molto forte e indipendente.

Playboy e Idea Tattoo… quindi i Rocky Horror si buttano anche nel fashion style?
I tatuaggi sono una nostra grande passione, un mondo affascinante e complesso come quello della musica, ed in entrambi questi ambienti conta sempre il modo e lo spirito con cui ti approcci a una cosa.

Pino Scotto? Dove l’avete lasciato?
Col nostro fratello Pino prosegue il tour con il side project Pino Scotto & Rocky Horror. Ci sia sentiti proprio pochi giorni fa al telefono e mi ha detto che il nostro nuovo pezzo gli è piaciuto molto, in quanto si discosta dalle solite produzioni.

Qualche indiscrezione sul nuovo album in arrivo?
Si chiamerà “Un salto nel buio” (Irma Records / Self Distribuzione) e ci saranno grandi partecipazioni: Lord Madness, membri delle band di Alboroise, Brunori Sas e Piotta, e poi componenti di Lacuna Coil, Meganoidi, Death SS, Strana Officina, Cadaveria, Opera IX / White Skull, Terrni Uniti, Bisca, Fratelli di Soledad, The Hormonauts, Blastema, Chop Chop Band, ecc..

Comments

comments