Otto lunghi anni sono dovuti passare prima che il cantautore di Latina calcasse nuovamente il palco del Palalottomatica di Roma. E ieri sera lo ha fatto in grande stile, con un sold out alla prima data capitolina annunciato da diverso tempo. Dopo il grande successo de Lo Stadio Tour, conclusosi pochi mesi fa, Tiziano Ferro riconferma il suo successo tra i giovanissimi e quelli un po’ più “maturi”.

Accompagnato per il suo show dalla sua band e dal corpo di ballo, Ferro si presenta in perfetto orario sul palco, in tutta la sua eleganza, dedicando i primi minuti alla tragedia parigina, con un unico messaggio: “la musica non si deve fermare!”. Tra le note di Xdono, La differenza Tra Me E Te e Sere Nere, inizia uno spettacolo che per due ore e venti minuti ha sorpreso ed emozionato con scenografie luminose e coreografie che ci hanno riportato indietro ai suoi primi passi su palchi importanti, e che creano suggestive atmosfere; come quando sulle note de Il Sole Esiste Per Tutti, dal palco vengono proiettati infiniti raggi, proprio per ricordarci che per ognuno di noi c’è un raggio di sole a riscaldare il nostro inverno. Non sono mancati neanche audanci e sensuali pompieri luminescenti che hanno spento le fiamme dopo Xverso.

Performance perfetta, atmosfera calda e reattiva fino alle note finali, che arrivano con Lo Stadio, Non Me Lo So Spiegare e Incanto, senza prima aver ringraziato ancora una volta il pubblico per il tanto calore dimostratogli. In molti, hanno cercato di non far esibire gli artisti in questa settimana così difficile, ma lui ha deciso di non far tacere la sua arte. “In amore vince chi fugge… Io no! Vi amo”. Questo è il messaggio che appare scritto prima della conclusione e che la sua voce recita con fare emozionato. E il pubblico, emozionato forse più lui, saluta Tiziano Ferro, con la tacita promessa di “risentirci” presto!

Questa sera, seconda data al Palalottomatica per il Europan Tour, per poi spostarsi a Eboli il 24 Novembre. Per info, cliccate qui.

Set List:

Xdono
La differenza tra me e te
Sere nere
Troppo buono
Indietro
E fuori è buio
Imbranato
Il regalo più grande
Scivoli di nuovo
Il sole esiste per tutti
Senza scappare mai più
Stop! Dimentica
Xverso
L’olimpiade
Il vento
Hai delle isole negli occhi
Ed ero contentissimo
L’amore è una cosa semplice
Ti scatterò una foto
Ti voglio bene
Le cose che non dici
E Raffaella è mia
Rosso relativo
L’ultima notte al mondo
Per dirti ciao!
Alla mia età
La fine

E ancora…

Lo stadio
Non me lo so spiegare
Incanto

Comments

comments