Tornare indietro agli anni ’90 con J-Ax, Dj Jad e Space One per sentirsi “Piccoli per Sempre”! Le due ore passano veloci tra le famosissime canzoni di J-Ax solista e gli indimenticabili pezzi storici degli Articolo 31, il duo che ha fatto la storia dell’ hip-hop italiano tornato insieme per festeggiare i 25 anni di carriera di J-Ax!

Sotto il palco “i nipoti” cantano a squarciagola, si scatenano e azzardano anche qualche pogata per sentirsi davvero ventenni!

Lo Zio Ax non delude mai, una vera forza della natura sul palco dove canta improvvisando anche divertenti balletti, poi si fa serio e tiene discorsi   “scomodi politicamente” sfidando l’ira dei puristi, continuando a rappare fino all’ultima rima!

Il concerto finisce con l’urlo dello Zio Ax che fa sentire tutti più giovani:”Il tempo passa ma noi rimaniamo sempre gli stessi!”

Testo a cura di Adry

Foto Sara Serra

Scaletta

“Timberland Pro”
“Rap ‘N Roll”
“Snob/L’uomo col cappello/Vecchia scuola”
“Non è un film”
“Deca dance/Immorale/Più stile”
“I love my bike”
“Musica da rabbia”
“Il bello d’esser brutti”
“Uno di quei giorni”
“Caramelle”
“Vorrei ma non posto/Senza pagare”
“Spirale ovale”
“Domani smetto”
“Un urlo” “Non c’è rimedio”
“2030”
“Tranqi funky”
“Domani”
“Il funkytarro”
“La mia ragazza mena”
“L’italiano medio”
“Volume”
“Ohi Maria”
“Intro”
“Tutto tua madre”
“Ostia Lido”
“Maria Salvador”

Comments

comments