Nella cornice del Contestaccio sono venuti a presentarci il loro nuovo lavoro “Semplice” i Nàdar Solo, band torinese già da molti anni presenti sul campo.

Grande attesa da parte del pubblico per questi ragazzi ed è un pubblico di diverse generazioni. Una scaletta che prevede brani vecchi e nuovi regala un carico di energia e voglia di ballare. Testi orecchiabili e ben strutturati musicalmente – il pubblico canta con loro ogni singolo brano.
L’aggiunta di Daniele Celona (cantautore torinese amico dei Nàdar Solo con cui hanno collaborato dal 2011 al 2013) alla band (Matteo De Simone voce e basso Federico Putilli chitarra e cori Andrea Dissimile batteria) da un tocco in più.
 La loro energia sul palco è travolgente ti cattura e ti fa uscire dal locale con le loro canzoni che ti risuonano nella testa e continui a cantarle.

In apertura The Dark side of Venus , band capitolina di 5 elementi. Hanno presentato pezzi cantautorali per il lancio del loro disco appena uscito “Power to victims” esclusivamente in inglese.
Francesca Elayne Naccarelli – vocals, Licia Missori – keyboards, 
Alessandro Lopane – guitars, Yuri Colafigli – bass , Daniele Saulle – drums

Comments

comments