Paola Maugeri, in un’intervista al Fatto Quotidiano, ha parlato del suo stile di vita Rock e Vegan e del suo nuovo programma su Virgin Radio, in cui si propone di partire da un modo “vergine” di vedere le cose in generale. Come facevano “i grandi rocker del passato, scompaginando certezze proprie e degli altri, proponendo un nuovo punto di vista”.

Cosa è il rock, in fondo, se non la rottura degli schemi precostituiti che porta all’apertura di nuovi orizzonti e opportunità, che sia uno stile di vita vegano o una qualsiasi altra scelta di vita che la società fatica a comprendere.

Ma chi sono gli artisti rock vegani che da tempo hanno scelto uno stile di vita Rock e Vegan? Scopriamolo insieme!

1. Morrissey

Artisti Rock Vegani - Morrissey

L’ex leader degli Smiths è sicuramente uno degli artisti rock vegani più famosi e anche tra i più intransigenti verso i carnivori. Sono note infatti le polemiche nate da sue dichiarazioni che accusavano varie personalità, da Jaime Oliver a Barack Obama, di promuovere il consumo di carne.

Nel 2009 è sceso dal palco del Coachella Festival per l’odore di carne che sentiva nell’aria. Da allora, ha più volte chiesto, e in alcuni casi ottenuto, di non vendere alimenti di origine animale durante i suoi concerti. Sicuramente un vegan reazionario e molto rock!

 

2. Thom Yorke – Radiohead

Artisti Rock Vegani - Thom Yorke

E chi pare sia stato ispirato nella propria scelta proprio da Morrissey è Thom Yorke che sarebbe diventato vegano dopo aver ascoltato Meat is murder, canzone degli Smiths pubblicata nel 1985 all’interno dell’omonimo album.

Il leader dei Radiohead ha anche ammesso di aver continuato a seguire questo tipo di alimentazione grazie agli effetti benefici sui problemi di digestione che aveva durante i concerti.

In un video ha invitato i giovani a non farsi influenzare dai propri coetanei e dalla pubblicità nelle proprie scelte alimentari. Certo, anche la scelta vegana dovrebbe essere frutto di una scelta consapevole e non fatta per moda.

 

3. Brian Adams

Artisti Rock Vegani - Brian Adams

Per Brian Adams la scelta vegana è stata dettata sia da ragioni salutiste che animaliste.

È, infatti, uno degli ambasciatori della PETA, l’organizzazione animalista più grande del mondo, per la quale si impegna a diffondere la cultura cruelty free, come viene chiamata, che supporta uno stile di vita senza l’utilizzo di prodotti di origine animale, dagli alimenti agli abiti.

 

4. Geezer Butler – Black Sabbath

Artisti Rock Vegani - Geezer Butler

Il bassista dei Black Sabbath è cresciuto in una famiglia vegetariana. È stato, quindi, naturale per lui proseguire su questa strada, anche se ha raccontato che la scelta era dettata più che altro dalla necessità di contenere i costi economici data la famiglia molto numerosa. In seguito ha poi deciso di diventare completamente vegano.

Certo… sarebbe stato interessante assistere ad una conversazione sul tema tra lui e il noto mangiatore di pipistrelli!!

 

5. Jared Leto e i 30 seconds to mars

jared-leto (1)

L’eclettico attore, vincitore di un premio oscar, e cantante è un salutista a tutto tondo. Oltre a seguire da molto tempo una rigida dieta vegana, infatti, è dedito anche a yoga e meditazione.

È lui stesso a ricondurre la propria eterna giovinezza (ha 44 anni!) a questo stile di vita.

Sa essere convincente il ragazzo, tanto che tutta la band l’ha seguito in questa scelta. I 30 seconds to mars sono, infatti, tutti e tre vegani!

 

6. Fiona Apple

Artisti Rock Vegani - Fiona AppleMolto soft la posizione di Fiona Apple che è vegana e convinta sostenitrice dei diritti degli animali, ma che ha affermato di non provare alcun fastidio se qualcuno mangia carne davanti a lei.

Su questa linea ha anche accettato di diventare testimonial della catena di fast food Chipotle, da tempo impegnata nell’utilizzo di materie prime provenienti da allevamenti sostenibili.

 

7. Alanis Morissette

artisti rock vegani - Alanis Morissette

La scrivente è una delle massime esperte della cantante canadese essendo cresciuta a pane e Alanis. La sua è una dieta all’80% vegana dato che ha ammesso di mangiare ogni tanto pesce. Per i suoi figli ha invece scelto una alimentazione 100% vegana.

Alanis ha da sempre sofferto di disturbi alimentari e ha affermato che questo tipo di dieta, unita a meditazione e yoga, l’hanno aiutata ad uscirne. E io, da sua fan di vecchia data, non posso che essere felice per lei.

 

8. Anthony Keidis – Red Hot Chilli Peppers

Artisti Rock Vegani - Anthony Kiedis

Pare che negli anni ’80 in un intervista il cantante dei Red Hot Chilli Peppers sostenesse di non fare nessun esercizio fisico oltre al sesso. Evidentemente ai tempi era sufficiente per tenersi in forma.

Col passare degli anni, Anthony Keidis ha adottato uno stile di vita super salutista, fatto di surf, nuoto e passeggiate con il cane lungo i colli di Hollywood, e un’alimentazione (quasi) vegana. Infatti, anche lui ha ammesso di mangiare ogni tanto pesce proveniente da fondi sostenibili.

 

9. Paul McCartney

Artisti rock vegani - Paul McCartney
Concludiamo la carrellata con due grandi della musica. Il primo è Paul McCartney, pioniere della causa vegetariana insieme alla prima moglie Linda, scomparsa nel 1998 a causa di un tumore.

Per il loro impegno hanno meritato anche una comparsata in una puntata dei Simpson in cui Lisa decideva di diventare vegetariana e voleva imporre il proprio stile di vita a tutti anche al super carnivoro Homer! La lezione della puntata, esprimeva anche il loro stile che promuoveva una causa senza cadere nell’intolleranza.

Negli ultimi anni, Paul McCartney segue una dieta vegana e sostiene sia merito di questo tipo di alimentazione l’ottima forma fisica in cui è a 74 anni.

 

10. Prince

Artisti Rock Vegani - Prince

Non potevamo non concludere con un omaggio a Prince in quest’anno che, oltre a lui, ha portato via tanti grandi artisti.

In pochi sanno che Prince aveva scelto di diventare vegano dagli anni ’90 anche se l’aveva chiaramente scritto nella canzone Animal Kingdom: “So I don’t eat no red meat or white fish”

 

Allora che ne pensate? Vi piace questo nuovo Rock salutista o preferite il buon vecchio sesso, droga e rock ‘n roll?

Comments

comments

A proposito dell'autore