Mini tour estivo per la band milanese  che dopo l’album “Fidatevi” ha pubblicato il nuovo singolo “Un viaggio” fa tappa al Rock in Roma, portando con se il suo punk-rock e tutta la carica e l’energia dei membri della band. «Avevamo deciso di passare il 2019 a scrivere nuove canzoni, lontano dai palchi e dai social. La vita però è come una dieta: funziona solo se ogni tanto sgarri. Tre concerti che saranno tre strappi alla regola per salutare chi da tanti anni segue il nostro discorso e la nostra avventura: una scaletta speciale per un pubblico speciale, prima di tornare in studio a lavorare sul nuovo materiale».

Ad aprire il loro concerto Giancane, cantante romano frontman del Muro del canto che con la sua ironia e irriverenza ha fatto ridere il pubblico.

Peccato che la serata coincideva con il concerto dei Muse perchè entrambi gli artisti meriterebbero molta più attenzione.

scaletta Ministri

“Mammut”
“Cronometrare la polvere”
“Comunque”
“Idioti”
“I soldi sono finiti”
“Sabotaggi”
“Stare dove sono”
“Usami”
“Se si prendono te”
“Due dita nel cuore”
“Un viaggio”
“Una palude”
“Il bel canto”
“Fidatevi”
“Bevo”
“Diritto al tetto”
“Abituarsi alla fine”

Comments

comments