Sembra proprio che le Radici Nel Cemento stiano cavalcando una buona onda lunga!
Dopo aver iniziato l’anno aprendo il megaconcerto al Circo Massimo gremito, sabato 18 gennaio sono ancora a Roma, al Rising Love di Testaccio, di ritorno dal Live Club di Trezzo sull’ Adda dove hanno aperto al grande Alpha Blondy di fronte a duemila seguaci della musica in levare.

Eravamo tanti al Rising Love, in sala la pressione elevata e la temperature vicina alla fusione quando le Radici attaccano con il loro ultimo singolo, Movimento Lento, creando subito quel magico legame tra band e pubblico che si avverte solo nelle grandi occasioni.

Da li in poi si susseguono, in due ore abbondanti di fiesta, classici come Alla Rovescia, Bella Ciccia, Sognando Giamaica, Cicileu, Rugantino, Menevojoanna’ e canzoni nuove tratte dall’ ultimo disco appena uscito, 7, pezzi che grazie al buon lavoro promozionale stanno facendo conoscere il gruppo a tanti anche al di fuori del circuito strettamente reggae.

Sul palco insieme ai Radici anche diversi ospiti, Ginko dalla Villa Ada Posse, Virtus, e poi Big Trip della Tsunami Massive e altri musicisti che spesso si aggiungono ai “nostri” dal vivo o in studio…

Andrea Pagani al trombone, Federica Di Santo al sax alto, Stefano Gambardella alla chitarra solista… Insomma una serata davvero ricca e calda, le Radici Nel Cemento sembrano non risentire degli anni che passano.. energia pura!

E ora non rimane che aspettare di conoscere le loro prossime mosse per partecipare a questo fantastico “circo” del reggae romano!

Comments

comments