È online su Youtube “QUERELA”, il video d’esordio dei TEDDY BEAR AND PALMA. Nella post rivoluzione digitale, intrisa di neoconsumismo e ultrarealismo da skip, sarà la nostalgia a preservare i nostri sentimenti. Se perfino Jerry Calà ha perso la libidine, lasciamoci guidare da un possibile Virgilio Baudo nell’evocazione simboli del boom economico, esorcizzando il presente e ballando sconsideratamente.
I Teddy Bear and Palma sono i Cccp ai Tempi delle sigarette elettroniche. O Il Colera ai Tempi dell’Amore, musica per termosifoni (e organi) caldissimi. Come Pasolini e Battiato che giocano con le tastiere Casio in un Carrefour aperto tutta la Notte sulla Casilina, tingono il cantautorato di un ”elettronica” un po’ cheapy e un po’ low-fi, ma sempre happy.

I TEDDY BEAR AND PALMA PARLANO DI “QUERELA”:
La vita che abbiamo l’abbiamo già vista, la sorte non esiste. Le valigie sono sempre vuote perché non abbiamo mai soldi ma ci facciamo le foto. Allora… allora guardiamo, cresciamo e ci raffreddiamo, abbiamo bisogno di nostalgia per vincere. L’iconoclastia è una parola seria, quindi meglio Pippo Baudo, che è un gran professionista; viva la figa, che è forse la via maestra; viva il Biscione di Mediaset; Forza Italia e la sinistra i tanga, la libidine e la sfiga. Andate in procura sporgete denuncia sapendo che è voi stessi che state querelando. Un solo grido ci salverà “le veline!!!”

Crediti
Musica e Parole di Marco Riccardi
Musicisti: Francesco Floridia, Lorenzo Tari Capone, Marco Riccardi
Voci Lead Francesco Floridia, Marco Riccardi
Cori: Gabriele Mencacci Amalfitano, Lorenzo Tari Capone, amica di Giancane che ha cantato non so il nome
Registrato e mixato da Giancarlo Barbati
Video da un’idea di Annalisa Casalino, Francesco Floridia e Marco Riccardi, realizzato da Marco Riccardi

TEDDY BEAR AND PALMA
Musica per escursionisti e cursori, per c(u)ori Russi e partigiani, da muratori, Cristianesimo e Rivoluzione, Violenza, Gioia, Rivelazioni in autostrada. Neovolontariato pop autosufficiente ed ecosostenibile, con implicazioni socio-culturali. Cosmonutriente.

Comments

comments