__rr_26_QG5A0237

Nella Sala stampa dell’Associazione Stampa Estera si è tenuta la conferenza stampa per la presentazione del Postepay Rock in Roma 2016. Il festival rock fondato da Maximiliano Bucci e Sergio Giuliani è giunto all’ottava edizione. Negli anni Bucci e Giuliani hanno portato le più grandi star della musica internazionale sul palco di Capannelle e hanno dato spazio anche a molti giovani emergenti, dando la possibilità a questi ultimi di calcare un palco importante come quello del Rock in Roma.

Ma i due non si sono fermati a questo e di anno in anno si sono impegnati a mettere Roma al centro di tutto. Da questo proposito è nato il progetto di portare la musica nei luoghi storici della capitale. Ricordiamo il concerto del 2014 dei Rolling Stones al Circo Massimo. Circo Massimo protagonista anche quest’anno con i concerti di David Gilmour (2/3 luglio) e di Bruce Springsteen (16 luglio), ma Bucci e Giuliani ci hanno anticipato che per la prossima edizione stanno lavorando per portare la musica anche in altri luoghi storici e non solo il Circo Massimo, si parla di Ostia Antica e Villa Adriana a Tivoli.

Il sogno di Bucci e Giuliani è quello di portare il Festival in diverse città creando un Festival di arte diffusa. Progetto ambizioso al quale stanno lavorando molto, affermando di aver fatto già diversi sopralluoghi.

Alla line-up 2016, mancano i Pearl Jam, i quali hanno deciso di annullare il tour europeo, ma che molto probabilmente vedremo nel 2017 come ha affermato lo stesso Giuliani. Quest’anno oltre al “Black Stage” dove si esibiranno gli artisti internazionali, ci sarà il “White Stage” dove si svolgeranno i concerti degli artisti italiani, The Italian Way ed infine il Red Stage” – che ospiterà Dj set.

Qui la line-up:

DURAN DURAN/ NIGHTWISH + EPICA + APOCALYPTICA + TEMPERANCE/ 

LUKAS GRAHAM + GIÒ SADA E BARISMOOTHSQUAD + JOAN THIELE/ 

BLACKBERRY SMOKE + SIMO/ G3 FEATURING JOE SATRIANI, STEVE VAI E THE ARISTOCRATS/ 

DAVID GILMOUR/ GLEN HANSARD/ SUEDE + STEREOPHONICS/ SLAYER + AMON AMARTH/ 

THE 1975/ SKUNK ANANSIE/ BRUCE SPRINGSTEEN AND THE E STREET BAND 

+ COUNTING CROWS + TREVES BLUES BAND/ PRIMAL SCREAM/ 

IRON MAIDEN + BULLET FOR MY VALENTINE + ANTHRAX + SABATON + SAXON 

+ THE RAVEN AGE + THE WILD LIES + A PERFECT DAY

 

THE ITALIAN WAY 

Orchestraccia/ I Cani / Coez/ James Senese + Maldestro/ Gemitaiz/ 

Afterhours/ Guè Pequeno/ Salmo/ Ministri + Selton/ Mezzosangue

 

Comments

comments