Set al femminile il 26 aprile per il locale di Roma centro, con un programma fuori dall’usuale che… sveleremo pian piano, come nella migliore tradizione dello show di Burlesque, previsto a conclusione dello spettacolo assieme all’ottima musica live di Giulia Villari e dei Pivirama.
Alle 23.15 sul palco sale Giulia Villari in set acustico con la sua chitarra piú una splendida voce e testi originali in inglese ed italiano. Caschetto biondo, tubino seta color mare e grinta innocente per la giovane cantautrice, scoperta dai Marlene Kuntz, che scalda il pubblico presentando una manciata di pezzi dal gusto di moderna West Coast, come il brano che parla dell’onda… “help my love, help me honey, you are leaving” ed è il canto struggente ed in apparenza leggero che esce dalla gola e dalla chitarra di Giulia stasera tra queste mura antiche. Carattere di razza, e viene fuori subito per la cantautrice, che tiene il palco in singolare… affollata solitudine fino alla conclusione con Dedicated to you che Giulia appunto canta per la sua compagna di musica Raffaella Daino, prossima a salire sul palco con i suoi Pivirama per il battesimo del terzo album Fantasy Lane.
Di Giulia Villari abbiamo ascoltato:
– November
– River
– Red shirt
– Teach me your love
– Wave
– Coral Red
– So beautiful
– Dedicated to you.
A mezzanotte siamo pronti per la band progressive che abbiamo recensito quest’anno a Roma in versione acustica nell’insolita venue di Rebibbia lo scorso 15 marzo.
Ora l’aspettativa per la modalità elettro dei Pivirama è alta, e resta soddisfatta già dal primo pezzo, insieme energico e raffinato come é nel carattere dei brani scritti da Raffaella Daino, chitarra e voce, accompagnata da Joe Nak alla batteria, Fabrizio Vivarelli alle tastiere, e Pietro Mammone al basso. Lo spessore aumenta e l’atmosfera si scalda con i controtempi profondi del terzo brano. Voce rarefatta e toni sospesi che scivolano a tratti in un falsetto sapiente per la vocalità della cantautrice. La title track Fantasy Lane che aspettavamo è qui e adesso, ritmatissimo viaggio onirico impreziosito da effetti psichedelici. Il boa piumato fucsia (colore che non manca mai attorno alla cantautrice) drappeggiato da Raffaella sul microfono resta in attesa durante l’immancabile cambio della corda rotta che affligge spesso i chitarristi sulla scena, mentre Vivarelli ci offre un piacevole assolo di tastiera. Pochi minuti ed il resto del gruppo rientra pronto per il pezzo successivo, forse il più acido e psych dell’intero album, pieno di effetti e riverberi. Fantasy, dai provetti cambi di ritmo e dai vocalizzi rarefatti, é insolita e ‘dura’ a suo modo, ma ci sorprende con lo stacco sfumato. Per la chiusura, la band sceglie l’encore del pezzo di apertura, forte ed incisivo, poi offre una splendida versione di Set The controls for the heart of The Sun che chiude la serata in perfetta magia.

 

Per chi si fosse perso i Pivirama, o volesse riassaggiare l’emozione vissuta all’Init stasera, aggiungiamo che il 9 maggio la band sarà nuovamente sul palco, stavolta al Muzak, per la seconda presentazione di Fantasy Lane.
Chiude la serata il provetto show Burlesque di Vesper Julie, che fa rientrare precipitosamente i fotografi, seguito da uno scatenato Dj set femminile giocato sul rock’n’roll.
Abbiamo ascoltato:
SICK – da Fantasy Lane
JUST FOR A WHILE – da Fantasy Lane
I LOVE U – dal 2′ album “In my mind”
ALL GREY – dal 2′ album “In my mind”
I AM MINE – da Fantasy Lane     ( durante il pezzo si rompe la corda..)
intermezzo di Fabrizio Vivarelli al piano durante il cambio…
LOST – dal 2′ album “In my mind”
QUELLO CHE SEMBRA – dal primo album “Cosa Sembra”
SONICAMENTE – da Fantasy Lane
FANTASY – da Fantasy Lane
WAR – da Fantasy Lane
bis: SICK – da Fantasy Lane
medley I LOVE U (- dal 2′ album “In my mind”) + SET THE CONTROLS OF THE HEART OF THE SUN (pink Floyd)

 

Ringraziamenti all’Init Club per l’ospitalitá.
Per saperne di più e per trovare gli album presentati durante la serata:
https://www.facebook.com/pages/PIVIRAMA/41243846763
https://www.facebook.com/pages/Giulia-Villari/58307723680?ref=ts&fref=ts

Comments

comments