Ancora una serata Made in Italy al Pistoia Blues. È toccato stavolta a Stefano Bollani col suo progetto Napoli Trip, nato dall’amore del pianista per la musica partenopea. L’artista milanese ha regalato al pubblico un concerto di grande eleganza musicale, come del resto era lecito attendersi da un musicista del suo spessore, in cui le sonorità napoletane sono confluite nel raffinato jazzare di Bollani, accompagnato sul palco da Daniele Sepe (sax) Nico Gori (clarinetto) e Bernardo Guerra (batteria).
All’insegna delle influenze partenopee e di quelle jazzistiche anche i set di apertura, rispettivamente con la brava cantautrice Flo (Floriana Cangiano, accompagnata da Ernesto Nobili alla chitarra, Marco Di Palo al violoncello e Michele Maion alla batteria) e col quartetto del mantovano Marco Biasetti, che ha presentato il suo recente lavoro Quadri d’autore.

Comments

comments