Tornano finalmente a Roma, le francesissime Mélanie Pain e Liset Alea, cantanti del progetto musicale Nouvelle Vague, firmato Marc Collin e Olivier Libaux. Tornano e incantano il pubblico presente a Villa Ada, in occasione della consueta rassegna musicale estiva Roma Incontra il Mondo.

Partendo da Master and Servant dei Depeche Mode, proseguono con i loro brani e altre grandi hit rock, pop e punk degli anni ’80, rivisitate in chiave lounge, con quel tocco di bossanova e fascino francese che le rende apprezzabili anche ai più arditi nostalgici.  Successivamente, eseguono anche Ever Fallen in Love dei Buzzcocks (che vedremo prossimamente sempre sul palco di Villa Ada) e Dancing with Myself, dei Generation X. L’atmosfera si va sempre più scaldando, anche grazie alla presenza scenica delle due “frontwomen”, maliziose e sensuali al punto giusto, che riescono a ridare vigore e brio a pezzi intramontabili e versatili anche nelle loro rivisitazioni. Si spazia così anche nelle musiche dei Cure, degli Specials, i Clash, i Violent Femmes e ancora Sound, Joy Division, Tuxedomoon e Dead kennedys.

Un repertorio conosciuto, sia per via della storia a cui appartengono, ma anche perche le Nouvelle Vague sono sempre in grado di riproporlo e renderlo piacevole ad un pubblico diverso, anche dal punto di vista generazionale.

Ringraziamo l’organizzazione di Roma Incontra il Mondo per la cortese ospitalità.

Comments

comments