Il 26 dicembre, nella Sala Petrassi dell’Auditorium Parco della Musica di Roma, Rossana Casale, Grazia Di Michele e Mariella Nava, si sono unite per regalare emozioni al pubblico accorso.

Il concerto inizia con una giovane cantautrice Valeria Crescenzi che si esibirà con due suoi pezzi notevoli che il pubblico apprezza. Poi salgono loro, accolte da un lungo applauso e presentano il progetto di Emergency con l’intervento sul palco di Rossella Miccio.

Partiamo dai punti in comune tre donne, tre cantautrici, tre professioniste, con una storia musicale da raccontare, una coscienza sociale, la conoscenza intima della musica, a sei mani compongono un brano con cui iniziano il concerto e già in sala scende il silenzio del rispetto e dell’ascolto. Poi iniziano ad alternarsi sul palco in assoli, duetti e terzetti proponendo i loro brani arricchiti dalle influenze l’una dell’altra. Tre stili che si uniscono, jazz, musica d’autore e folk si mescolano quasi come ingredienti di una pozione magica che lascia tutto il pubblico in visibilio. I brani condivisi acquisiscono nuova linfa e loro sembrano cantare insieme da sempre. Una pozione fatta della forza del jazz della Casale, dell’eleganza nel suonare, muoversi e cantare della Di Michele e resa perfetta dalla inconfondibile e potente voce della Nava che sottolinea anche con i gesti le parti importanti dei brani. Entrano ed escono dal palco con eleganza e il pubblico non fa altro che chiedersi cosa ci sarà dopo. Si ha il piacere di ascoltare tra gli altri brani come: Le ragazze di Gauguin, Destino, Terra mia, Io e mio padre, Così è la vita, Gli amori diversi, Mendicante, Se io fossi un uomo, Terra, Il cuore mio, Solo i pazzi sanno amare, Brividi, Come mi vuoi, Occhi di donne, Piano inclinato e i due successi rispettivamente di Andrea Bocelli e Renato Zero scritti da Mariella Nava Per Amore e Spalle al muro

Due ore di note giuste al momento giusto, un susseguirsi di emozioni che il pubblico sente e fa suo partecipando con battiti di mani quasi facesse parte anch’esso dello spettacolo, perché è così che ci sente ascoltandole.

Dopo il bis il pubblico non vuole andar via e tutte e tre ci regalano Questi Figli canzone di Mariella Nava incisa da Gianni Morandi nel 1985. Dimostrazione che la canzone d’autore, quella vera, resta sempre attuale perché parla delle persone, della vita e al cuore.

L’idea è nata durante una conferenza a cui partecipavano tutte e tre, chi era presente sa di aver ricevuto un regalo di Natale e si augura l’uscita di un cd e altre date del tour e ringrazia quella conferenza e soprattutto questo meraviglioso trio che porta alto il nome della musica la femminile.

Comments

comments