Il palco di Villa Ada – Roma Incontra il mondo ospita nella serata di martedì 26 luglio la cantautrice Nada Malanima che porta con sé nel suo tour gli A Toys Orchestra – come aveva già fatto con gli Zen Circus e i Criminal Jokers in tour precedenti – non per aprire le sue date ma per suonare con lei il nuovo album L’amore devi seguirlo, uscito all’inizio del 2016.

Un’artista, lei, capace di rompere gli schemi e parlare un linguaggio capace di conquistare più generazioni, tutto sempre accompagnato da una profonda e pura anima rock, nel senso più classico del termine.

E infatti un concerto di Nada è potenza vera, energia che arriva naturalmente dal palco al pubblico, passando  questa volta per il sound degli A Toys Orchestra, di cui la presenza c’è e si sente bene.

Il live è quasi tutto incentrato sui brani del nuovo album, che parla di amore, non solo quello che fa bene, ma anche dell’amore violento, passando per il tema del femminicidio, affrontato in modo struggente e viscerale in Ballata triste.

La prima parte del concerto è, dunque, dedicata al nuovo album, che suona accorato, potente e che si sposa benissimo sia con l’anima passionale della cantautrice che mette tutta sul palco senza risparmiarsi con energia e carica di vera rocker; sia con il sound potente degli A Toys Orchestra che enfatizza ancora di più questo aspetto, con chitarre adrenaliniche, un basso chiaro e robusto, il groove della batteria che suona forte nel petto, le tastiere e i synth distorcenti ed estranianti, portando il tutto in una dimensione a tratti progressive.

E la forte intesa fra queste due dimensioni presenti sul palco si nota tutta quando la cantautrice decide di cantare Celentano (Italian version), uno dei brani più famosi della band, restituendo un pezzo in grado di scaldare gli animi dei presenti. Animi che poi si infiammano letteralmente quando vengono suonati in chiusura alcuni dei brani storici dell’artista Che freddo fa e Amore disperato, sui quali il pubblico balla senza sosta, col sorriso stampato sulle labbra.

Una cantautrice che ha segnato un’epoca nella canzone italiana, in grado di proporre musica ribelle, come pure lo è lei e non c’è un secondo in cui la sua libertà e il suo amore grande per il pubblico non arrivino chiari e decisi ad esso. E gli  A Toys Orchestra sono il tassello che sa fare la differenza perché riescono a far sentire chiaramente il loro sound in ogni pezzo di Nada, mettendoci davvero del proprio e non risparmiandosi neppure per un secondo.

Un connubio che suona bene, sa essere potente ed armonico; che dà quel tocco in più di unicità rendendo la serata una vera e propria rivelazione, in termini di emozioni e di sound, come solo veri musicisti sanno fare.

Un concerto che spalanca i cuori e le bocche dei presenti. E davvero nessuno può rimanere immune ad un momento così genuinamente intenso.
 
Setlist
La Bestia
La canzone dell’amore
Aprite la città
Una pioggia di sale
Non capisci più
Ballata triste
All’aria aperta
Guardami negli occhi
Tutto l’amore che mi manca
Occupo poco spazio
La terrorista
Celentano (Italian version)
Che freddo fa
Amore disperato
Luna in piena

Encore
Inganno
L’amore è fortissimo

Comments

comments