È toccata alla capitale ospitare il 19 e 20 Febbraio il Maximilian Tour, iniziato da Milano il 9 Febbraio e che proseguirà anche in Europa a partire da Maggio, e che è giunto a Roma in terza tappa, per una due date interamente sold out!
Ritorna dunque a casa, Max Gazzè, nuovamente in solitaria dopo l’avventura con Silvestri e Fabi (ma che non manca di omaggiare il loro singolo d’esordio L’Amore Non Esiste) con uno spettacolo per il cuore e per gli occhi, con una scenografia luminosa che enfatizza e diverte la serata, con tanto di immagini del pubblico posterizzate sul grande schermo posto sul palco. Ad accompagnarlo nell’esibizione, gli amici di sempre: Giorgio Baldi alle chitarre, Clemente Ferrari alle tastiere, Cristiano Micalizzi alla batteria e Max “Dedo” De Domenico ai fiati.
Si inizia con Mille Volte Ancora, tratto dall’ultimo album in studio del cantautore romano, uscito il 30 Ottobre 2015, anticipato dal singolo La Vita Com’è, che ben presto è diventato un tormentone. Lo si è visto anche in questa serata, che ha coinvolto l’intero Atlantico Live. Come piacevole è stato anche riascoltare brani che ormai non trovavano più spazio nei live ma che Gazzè ci ha riproposto per accontentare i suoi fan. Come lo è stato per Su Un Ciliegio Estreno.
I live del padrone di casa sono una riconferma per chi lo ha seguito dagli esordi ed una piacevole sorpresa per chi lo scopre la prima volta. Introspezione e riflessioni si nascondo dietro la sua aria frivola e le melodie disinvolte, con personaggi ambigui che calcono con lui il palco (mi riferisco al cardinale con rossetto e calze a rete entrato in scena sulle note di Sotto Casa) e un video ,The Best of 1996, che ha riproposto tutta la cronaca e i fatti più salienti avvenuti in quell’anno, il suo anno, l’anno del suo disco d’esordio. La maggiore età è stata raggiunta e di giudizio il ragazzo ne ha messo parecchio, tanto da coinvolgere sempre più un pubblico eterogeneo (per stili ed età) che per una sera si trovano a cantare e saltare insieme, ridere e scherzare, come altrimenti non sarebbe potuto succedere. È questo che fa di un’artista un vero artista. E Gazzè non può far altro che confermarsi il padrone di Roma… almeno per una sera!

SetList

– Mille volte ancora
– Megabytes
– I tuoi maledettissimi impegni
– Il timido ubriaco
– Il solito sesso
– Su un ciliegio esterno
– Nulla
– Ti sembra normale
– Cara Valentina
– La Favola di Adamo ed Eva
– Sul fiume
– Raduni ovali
– Edera
– L’uomo più furbo
– L’amore non esiste
– Questo forte silenzio
– Mentre dormi
– La vita com’è
– Il bagliore dato a questo sole
– Sirio è sparita

Encore

– L’eremita
– Vento d’estate
– Sotto casa
– Una musica può fare
– Comunque vada

Comments

comments