Tra poche ore inizierà la seconda serata firmata Mannarino. Noi siamo stati ieri, 25 Marzo, ospiti del Palalottomatica per la prima tappa romana del cantautore capitolino, che il suo Apriti Cielo Tour ha regalato al suo pubblico che, accorso numeroso, ha totalizzato il sold out. Un buon inizio per il tour che parte proprio dalla sua città e che presenta così il nuovo album uscito lo scorso Gennaio.

Un dj set dei bei tempi andati, ha intrattenuto gli ospiti impazienti, con quelle canzoni facenti parte del folkrore nostrano e che hanno animato la serata pre-evento.

Quando poco dopo le 21.00, la scenografia è cambiata, portando in scena degli ingranaggi e le luci si sono spente (segnale questo che lo show è a pochi secondi dall’inizio) la gioia del pubblico è incontenibile. Ed è proprio sulle note di Apriti Cielo che Mannarino fa il suo ingresso in scena e regala al suo pubblico, adorante e trepidante, forse uno dei suoi concerti migliori.

Quello che ci si aspetta sempre dalle sue performance è pathos ed allegria. Neanche questa volta ci ha deluso: la profondità delle sue parole, l’intensità della sua interpretazione. La malinconia, la speranza, la delusione, l’amore, la vita, la morte, la disillusione, il disincanto, l’eternità. Questa è Roma, questo è Mannarino e questi siamo noi, che sulle sue note ci siamo lasciati trascinare tra scenari vicini e lontani, per ascoltare storie e fantasie di un uomo che ha saputo raccogliere intorno a sé diverse generazioni, “facendo ballare la tristezza” (come lui stesso ha ammesso durante un’intervista).

SetList

Apriti Cielo
Arca di Noè
Roma
Gandhi
Babalù
Le Rane
Deija
Signorina
L’Impero
Statte Zitta
Me so’ Mbriacato
Serenata Lacrimosa
Maddalena
Elisir d’Amor
Scetate Vajò
Bar della Rabbia
Tevere Grand Hotel

 

Comments

comments