È ONLINE
“LUOGHI COMUNI”
IL NUOVO VIDEO DI
LEONARDO ANGELUCCI

Disponibile da oggi il singolo per le radio

Il prossimo concerto dal vivo:
sabato 30 novembre
LEONARDO ANGELUCCI + GUEST
Live ak Defrag
Via delle Isole Curzolane 75, Roma
OPENING ACT:
ELETTRA e ANTONELLO D’ANGELI
Ingresso: 5€ inclusa tessera associativa
Apertura porte: ore 21.30

 

È online su Youtube “Luoghi comuni”, il nuovo video di Leonardo Angelucci. Un brano assolutamente rock costruito, testualmente e musicalmente, attorno senso di claustrofobia dato dalla mancanza di autenticità.

Che si tratti di citazioni, detti o “leggi”, che accettiamo come verità inconfutabili, il risultato non cambia: spesso ci appropriamo dei pensieri degli altri, per non correre il rischio di esporne uno nostro. Sopraffatti da opinioni ricche di forma ma povere di sostanza, facciamo fatica a ritrovare la nostra essenza.
Hanno preso parte al video, gli associati del Centro Sociale Anziani Palombara Sabina.

Una produzione FREE CLUB FACTORY da un’idea originale di Valeria Santivetti. Regia, riprese e montaggio di Valeria Santivetti, Matteo Troiani e Leonardo Angelucci, non necessariamente in questo ordine.

Leonardo Angelucci è un cantautore e chitarrista romano. È il frontman dei Lateral Blast e ha suonato accanto a Daniele Coccia Paifelman (Il Muro del Canto) nel suo progetto solita. Il suo disco d’esordio, “Questo frastuono immenso”, prodotto dall’etichetta di Ferrara Alka Records, parlava dei sentimenti di un’intera generazione ed è stato recensito dalle principali testate nazionali. Dopo una selezione, nel 2019 ha frequentato il Corso Autori del CET di Mogol.

LEONARDO ANGELUCCI PARLA DI “LUOGHI COMUNI”
“Luoghi comuni” è un pezzo rock, irriverente e satirico. Figlio di certi post bigotti da social network, parodia di una futile discussione sul niente in sala d’attesa dal medico di famiglia, grottesco dipinto di chiacchiere vuote da bar. È una vignetta che critica senza troppi indugi il nostro atteggiamento verso le problematiche della società, che troppo spesso ci porta a schierarci ma soltanto per prendere parte ad una discussione fine a se stessa, mai propedeutico all’azione.
Musicalmente riflette il mio background rock e progressive, a tratti “Zappiano”, ma con una risoluzione abbastanza punk rock, dove chitarre, basso, batteria e tastiere sono suonate analogicamente e registrate nella loro cruda natura.
Nel brano è contenuto un estratto dallo sketch “Non esiste più la mezza stagione” del Trio (Solenghi, Lopez, Marchesini).

CREDITI
“Luoghi comuni” è stato interamente prodotto, missato e masterizzato negli studi di Free Club Factory, in provincia di Roma, da Leonardo Angelucci.
Alla batteria suona Tommaso Guerrieri, al basso Matteo Troiani, alle chitarre elettriche Antonello D’Angeli e il sottoscritto mentre alle tastiere Daniele Cacciamani; ai cori di nuovo Antonello D’Angeli e Daniele Cacciamani.

Comments

comments