Sono passati ben 25 anni da quando, nel 1990, uscì El Diablo, l’album che avrebbe dato il via alla Tetralogia degli Elementi dei Litfiba. Poi fu la volta di Terremoto (1993), Spirito (1994) e infine Mondi Sommersi (1997).

Pochi giorni prima del live all’Atlantico (dove per entrambe le date è stato segnato il sold out) qualche idiota aveva divulgato la notizia che il bel Piero aveva raggiunto, come dire, una meta “definitiva” dove continuare con la sua musica, ma un suo selfie al quanto esplicativo sulla pagina facebook aveva rassicurato i suoi fan. La sera del 12 Aprile si è presentato sul palco con la famosa maschera dei TARM: un allegro ragazzo morto devoto al rock! E diciamoci la verità: per essere morto, ha avuto energia da vendere.

Il muro del silenzio viene frantumato da Resisti e l’esplosione è continuata con Dimmi Il Nome, Africa e Dinosauro.

Un live che ha rispolverato vecchie glorie della band, ma che non ha dimenticato Federico Aldrovrandi e Stefano Cucchi, né tanto meno fa tacere la disapprovazione verso la mafia. Un cartello scritto al momento con una bomboletta spray rende bene l’idea della loro opinione al riguardo.

Ad ogni concerto troviamo davvero una varietà generazionale che non smette mai di stupirci e sorridiamo quando anche dei bambini si ritrovano, mano nella mano ai loro genitori, a cantare Bambino (cantata dondolandosi su una scala), Siamo Umani o Regina di Cuori.

Una tetralogia durata 7 anni, un viaggio nel tempo che ci ha riportato tutti, indistintamente, indietro nel 1990, a quando insicuri e ancora adolescenti muovevamo i primi passi nel rock infuocato dei Litfiba, canticchiando incerti i loro brani, ancora non del tutto consci del pieno significato ma facendoci trasportare da quel sound che sa come movimentare una serata. E domenica sera ci siamo ritrovati dopo un quarto di secolo con dentro lo stesso fuoco, rinfrescati da una fresca pioggia, coi piedi ben saldi a terra ma con lo spirito libero nell’aria. Perchè la musica dei Litfiba ha questo potere: ti fa viaggiare senza partire!

Set List

Resisti
Dimmi il Nome
Africa
Dinosauro
Sotto il Vulcano
Lo Spettacolo
A Denti Stretti
El Diablo
Dottor M
Linea D’Ombra
Bambino
Tammuria
Woda Woda
Ora D’Aria
Raw Hide
Siamo Umani
 

E ancora…
La Musica Fa
Ragazzo
Spirito
Regina di Cuori
Soldi
Il Mistero di Giulia
Ritmo #2
Lancio Drom

Comments

comments