In più di 700 hanno parteciparto all’ 1MNEXT, il Contest che avrebbe dato la possibilità a tre band di salire sul palco del Concertone del Primo Maggio ed esibirsi nella fascia pomeridiana. Solo al termine dell’evento (come si legge dal regolamento) sarà proclamato il vincitore assoluto del Contest.

Da quei 700 e più ne sono stati selezioni 120, i quali si sono “ridotti” a 12 a seguito di altre selezioni. E lo scorso week end queste 12 band provenienti da tutt’Italia si sono esibiti sul palco del ConteStaccio in una full immersion di buona musica per tre giorni consecutivi.

Ad aprire le danze, venerdì 24 sono saliti sul palco La Rua, Sula Ventrebianco, Gianna Chillà e Le Stanze di Federico.

Sabato 25 è stata la volta dei Bamboo, I Figli dell’Officina, Nigga Radio e Toromeccanica.

Nella serata finale, tenutasi domenica 25 si sono esibiti I Musicanti del Vento, Fiori di Cadillac, Metrò e Plaza.

Grinta, passione e determinazione sono state le qualità che hanno contraddistinto ogni gruppo. Ogni esibizione e stata unica nel suo genere, ma solo tre band si sono aggiudicati la possibilità di salire sul palco del Concerto. E queste sono state: La Rua, i Bamboo e i Nigga Radio. Conosciamole un po’ meglio, iniziando da La Rua. Il frontman del gruppo risponde al nome di Daniele Incicco (voce e chitarre), poi abbiamoWilliam D’Angelo (chitarre), Davide Fioravanti (pianoforte, fisarmonica, glockenspiel), Nacor Fischetti (batteria), Alessandro Charlie Mariani (chitarre e banjo), Matteo Grandoni (Contrabbasso). Provenineti da Ascoli Piceno, non sono certo nuovi ai riconoscimenti in campo sonoro. Infatti, nel 2012 hanno vinto il premio Mei come Miglior Band al Festival di Castrocaro e nello stesso anno sono risultati i vincitori di AreaSanremo. Infine nel 2014 sono risultati essere i Besto Of Mtv New Generation.

Di tutt’altro stampo e linea melodica sono i Nigga Radio, provenienti dalla bella Sicilia, e di preciso da Catania. Nigga Radio: come la radio nera attiva negli anni della guerra. Capeggiati da una grintosa e spumeggiante Vanessa Pappalardo, la band è costituita anche da Andrea Soggiu, Daniele Grasso e Peppe Scalia.

Se strumenti reali, così come siamo soliti abituati a vederli sul palco, hanno caratterizzato le esibizioni dei gruppi precedenti, lo stesso non può certo dirsi per il terzo gruppo classificatosi: i Bamboo. L’arte del riciclo sembra essere il loro motto. A suon di cartelli stradali, bidoni di plastica, phon, mixer e vecchi giochi d’infanzia questi originali ragazzi romani ce ne hanno fatto sentire delle belle. Sul placo c’erano Claudio Gatta, Davide Sollazzi, luca Lobefaro, Valentina Pratesi e Massimo Colagiovanni.

Ci teniamo a sottolineare che l’ordine di presentazione dei gruppi finalisti non rispecchia l’ordine di classifica.

Queste sono le tre band che saliranno sul palco del Concertone del 1° Maggio. Chi sarà il vincitore assoluto del contest? Venerdì lo scopriremo!

Nigga Radio

Nigga Radio

Bamboo

Bamboo

La Rua

La Rua

Comments

comments