I luoghi, la musica e i cantautori che lo ispirano, l’amore per la famiglia, insomma un grande amore che Jack Savoretti dichiara all’Italia, il tutto in un perfetto italiano ma che secondo lui non quanto vorrebbe per potersi sentirsi libero scrivere le sue canzoni nella nostra lingua.
Le sue canzoni però, come ha tenuto a sottolineare, sono canzoni italiane scritte in inglese e, per di più, per realizzare un disco made in Italy “Singing to Strangers” Jack ha convinto i suoi musicisti a seguirlo fino a Roma per registrare nello studio del maestro Ennio Morricone, luogo magico che ha sicuramente lasciato la sua influenza tra le tracce incise.
Savoretti nella seconda tappa del tour al Fabrique di Milano stabilisce subito un grande affiatamento col pubblico, così che quegli sconosciuti immaginati da sua figlia (Singing to Strangers) sono diventati un po’ meno sconosciuti.
La scaletta della serata ha spaziato tra i nuovi brani come Candlelight e Touchy Situation, scritta addirittura insieme a Bob Dylan, a un omaggio fatto a Lucio Battisti con Ancora Tu fino ai pezzi ormai ancorati al cuore del suo pubblico come Home, The Other Side of Love e Written in Scars.
L’apertura della serata è stata affidata alla giovane e promettente artista italo-nigeriana Afra Kane, notata su Instagram dallo stesso Savoretti.
Di seguito la scaletta completa e le nostre foto del concerto.

Scaletta JACK SAVORETTI ITALIAN TOIR 2019 – Fabrique Milano 17/04/2018

Candlelight
Love Is on The Line
Dying for Your Love
Better Off Without Me
When We Were Lovers
Sweet Hurt
What More Can I Do?
Things I Thought I’d Never Do
Ancora Tu (Battisti)
Human
Soldiers Eyes
Catapult
Home
Tie Me Down
Youth & Love
Touchy Situation
The Other Side of Love
Greatest Mistake
Written in Scars
Back Where I Belong

Singing To Strangers (Interlude)
Going Home

Afra Kane

Jack Savoretti

Comments

comments