Lo scorso giovedì 24 Ottobre si è svolto il secondo appuntamento del W.M.O., il contest che va alla ricerca di nuovi talenti inediti. Ogni serata ospita un volto noto nello scenario canoro, che ha fatto la storia della musica italiana e che ha portato il proprio sound in tutto il mondo. Almeno per questa serata è così. Ospite d’eccezione è infatti Rodolfo Maltese, il chitarrista del Banco Del Mutuo Soccorso.

Cristina, la bella presentatrice della rassegna, chiede a Maltese un consiglio per questi giovani ragazzi che in questo mondo si affannano ad emergere. E lui, dall’alto della sua esperienza, risponde: “Stanca molto ma… avanti tutta!

E dopo quest’intro, il primo gruppo sale sul palco: sono i No Logical Sound. Direzione è il pezzo e anche la parola che li rappresenta. Con Direzione hanno avuto l’occasione di poter dire qualcosa di loro. Daniele Gioacchini , il cantante, è anche in batterista: è rara una simile formazione. Siamo soliti vedere il cantante andare su e giù per il palco, sempre in prima linea. Quindi questa line up stordisce e confonde un po’, perché l’occhio va alla ricerca di un volto a cui dare questa voce limpida e decisa. Ma nonostante tutto, ciò che volevano dire l’hanno detto in modo eccelso e stasera il gruppo ci ha presentato Ma tu, Città di Bambole, Direzione, Terra Mia che prende un’amara ispirazione dagli sbarchi clandestini: è un brano di qualche anno fa’, ma mai come ora si trova purtroppo attuale. Quindi questi ragazzi buttano un occhio anche alle dinamiche sociale…e questo non guasta mai. Proseguono con Scusami, Libera, Istantanee, Lontano da Qui, Chinasky che è stato composto ispirandosi al grande Bukowski e terminano con Tregua.

Ma il secondo gruppo arriva con una carica e grinta che li ha resi i protagonisti della serata. È il momento dei The Owners, i possessori: di cosa loro non lo sanno dire, ma noi ne abbiamo un’idea… voglia di fare e di emergere, e di far vedere di cosa sono capaci. Iniziano la loro esibizione con Tell Me Why, per proseguire con Care e la novità della performance A Mother’s Choise. Federica Sfarra (voce) si muove naturalmente sul palco e i ragazzi sono trascinati ognuno dalla grinta dell’altro: molto affiatato questo gruppo che nei brani successivi ha abbattuto il muro della timidezza del primo impatto. E le canzoni successive Lose My Mind, Feel, Diamonds, Enemy e Damn convinco la giuria a decretare gli Owners come i vincitori della seconda serata del W.M.O.

Momento molto intenso, teatrale, in apertura per il terzo gruppo, Pensieri Persi: una ragazza di verde vestita, Sara, rimane per un momento incerta dinnanzi a un carillon. Poi sopraffatta dalla curiosità lascia che la melodia sgorga fuori, impetuosa e irrefrenabile. E sono così questi ragazzi: energici al punto giusto da fargli guadagnare il secondo posto, ma solo per un punto. Iniziano il loro tempo con Parto e a seguire una canzone dedicata all’associazione Marta Russo: Marta. Spesso si sta chiusi all’interno di una scatola perché si ha paura del mondo fuori. C’è chi però dinnanzi ad una tragedia, continua a lottare e a portare un messaggio di speranza. E mentre i Pensieri Persi intonano la canzone, sul maxi schermo si susseguono frasi che Marta ha scritto mentre era in vita, le stesse frasi che hanno dato il via all’associazione. Inverno, Pensieri Persi e Ancora si susseguono velocemente: sono testi introspettivi e corposi. A chi non è mai capitato di perdersi e ritrovarsi in Turchia, a Instabul?! Una bella cartolina narrata. A cosa stai pensando?  è il brano seguente e trae “ispirazione” dalla domanda che viene formulato dal social network più famoso. A questa domanda la maggior parte delle persone risponde “Niente!” Altri invece passano ore a decidere cosa rispondere davanti ad uno schermo del pc sul social network più blasonato… I ragazzi ci salutano con l’ultimo brano Dimensione S: la notte mi accarezza nella sua dolce stretta. E Sara ritorna sul palco, chiude il carillon e i ragazzi lasciano il palco.

A chiudere la serata sono un altro gruppo che di grinta ne ha da vendere: sono gli Infinito. E il loro sound si espande travolgente già dalla prime note.  Abbiamo ascoltato Essere, Corri, Il Nostro Momento, Senza Pensare, Io Sarò Qua, Non Farlo Mai ed Estrane e Verità. Diverse sono le influenze sonore che si percepiscono, dai nostrani cantautori alle band d’oltreoceano. Restiamo comunque sorpresi dalla grinta e dell’intesa del gruppo. Cavalcando l’onda del rock melodico abbiamo ascoltato anche i brani contenuti in Angeli Guardteci, il primo EP della band uscito nel 2011.

Anche se in questa serata solo un gruppo proseguirà la corsa verso la finale, vogliamo fare i complimenti a tutti i partecipanti, che si sono ben difesi ed hanno capito lo spirito della serata: dare il meglio di sé, divertirsi e far divertire.

Ringraziamo l’organizzazione e Stazione Birra per l’ospitalità, Radio Rock per la collaborazione e Rodolfo Maltese per la partecipazione.

Per saperne di più:
https://www.facebook.com/PensieriPersi
https://www.facebook.com/pages/The-Owners
https://www.facebook.com/InfinitoItalia
https://www.facebook.com/pages/NO-LOGICAL-SOUND
https://www.facebook.com/pages/Radio-Rock
https://www.facebook.com/stazionebirralive

Comments

comments