IMG_8132

Mercoledì 24 Giugno all’Auditorium Parco della Musica è andato in scena l’atteso concerto de Il Volo.

Sono passati già 5 anni da quando Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble conquistarono gli schermi italiani con il talent show, “Ti lascio una canzone”. Guidati dal manager Michele Torpedine e dal produttore Tony Renis, i tre sono riusciti a conquistare un’ampia fetta del pubblico internazionale esibendosi dal vivo in tutto il mondo e collaborando con alcuni dei più prestigiosi esponenti dello scenario musicale mondiale.

Il Volo si muove in netta controtendenza rispetto alle mode musicali giovanili del momento ed è forse anche per questo che il loro concerto rappresenta l’occasione per avvicinare il pubblico più giovane alla tradizione musicale italiana.

In circa due ore di concerto i tre ragazzi hanno emozionato il pubblico dell’Auditorium grazie al loro talento e ad una buona dose di simpatia. Tra le canzoni proposte troviamo: Io che non vivo, Un amore così grande, Granada, Can’t help falling in love, Piove, My way, Core n’grato, O sole mio e moltissimi altri classici insieme a Grande amore, che ha trionfato all’ultimo festival di Sanremo ed è ha spopolato all’Eurofestival piazzandosi al terzo posto.

Tra le novità di questo tour troviamo la formula dei duetti. Per la prima volta il trio si alterna cantando in coppia per sperimentare e arricchire le canzoni unendo due tonalità canore differenti e non tre come in passato.

Meraviglioso ed emozionante. I tre ragazzi cantano e si divertono interagendo fra loro e con il pubblico. Durante il concerto molte persone di tutte le età sono andati a salutarli e loro hanno risposto gentilmente, abbracciando tutti.

Comments

comments