Penultimo appuntamento per il 2015 con il Postepay Rock in Roma, la rassegna musicale fra le più importanti della capitale e che come ogni anno ha ospitato importanti artisti nostrani ed internazionali, offrendo un festival di gran qualità e livello.

Questa volta a salire sul palco sono gli Interpol, la band indie rock statunitense che proprio nel settembre scorso ha pubblicato il loro quinto album dal titolo El Pintor.

Ad aprire la serata gli About WayneJacopo Antonini (voce), Giampaolo Speziale (voce), Giovanni De Sanctis (basso), Daniele Giuili (chitarra) e Francesco Maras (chitarra) – rock band romana dal sound puro e curato, che realizza una performance originale, con sonorità eterogenee, ma che trovano una buona sintesi nella musica del gruppo.

Sul palco dopo di loro gli Interpol, che offrono un’oretta abbondante di ottima musica per un live intenso.

Il loro sound affonda le proprie radici nella musica anni ’80 e non mancano i rimandi a gruppi emblema dell’epoca (uno fra tutti The Cure). La ritmica pulita ed incalzante, le chitarre che spingono il sound in avvicendamenti melodici di grande impatto e le tastiere sempre presenti e ben definite offrono una performance vintage, mentre la voce profonda di Paul Banks completa l’opera. Il risultato è un concerto che riesce a coinvolgere e trasportare pienamente il pubblico, trascinandolo in un’altalena emotiva fatta di teste che ondeggiano un secondo prima e corpi che si agitano immediatamente dopo.

Un rock di gran classe quello degli Interpol, come pure lo è il loro concerto che non lascia dubbi sulla grandezza della band.

L’estate di concerti che volge al termine lascia sempre l’amaro in bocca, ma arrivare verso la fine accompagnati da gruppi del genere sicuramente aggiunge una nota dolce. Un ottimo modo, dunque,  per salutare il festival capitolino che si appresta alla chiusura prevista il 6 settembre, giorno in cui il palco del Postepay Rock in Roma ospiterà i Linkin Park. E anche in questo caso si preannuncia una grande serata.

 

Setlist della serata:

Say Hello to the Angels
Anywhere
Narc
My Blue Supreme
Evil
Length of Love
Rest My Chemistry
Everything Is Wrong
The New
Take You on a Cruise
My Desire
Pioneer to the Falls
Slow Hands
PDA

Encore:
Leif Erikson

 

Comments

comments