27 maggio 2015: è stato presentato questa mattina a Roma il nuovo progetto artistico della storica band romana fondata da Vittorio Nocenzi, che si tradurrà nel Tour 2015 “Un’idea che non puoi fermare“, che prende il nome dall’omonimo album uscito nel settembre 2014 con esibizioni che saranno veri e propri eventi in cui verrà eseguita quasi tutta la storia del BMS in una formula inusuale ma estremamente coinvolgente. La band, rimasta orfana di Francesco Di Giacomo, indimenticabile voce del gruppo scomparso tragicamente il 21 febbraio 2014, sarà protagonista di un tour che ospiterà i cantanti Giacomo Voli, Margary Signorino e John De Leo, poi Maurizio Solieri, la storica chitarra solista di Vasco Rossi e il top dei percussionisti italiani Arnaldo Vacca.

Un led wall aggiungerà multimedialità ed originalità ai concerti, arricchendoli di immagini e video delle voci fuori campo di Franco Battiato e degli attori Toni Servillo, Franca Valeri, Rocco Papaleo, Alessandro Haber, Moni Ovadia e Valerio Mastandrea che hanno prestato le loro voci e straordinarie interpretazioni alla realizzazione dell’album. Il Banco del Mutuo Soccorso, come ha tenuto a sottolineare più volte Vittorio Nocenzi durante la presentazione, non intende essere semplicemente una rock band ma un’Idea, l’idea di pensare la musica come “Arte totale“: voci, strumenti ed immagini si uniranno per emozionare le platee ed impregneranno l’aria di melodie liriche ed evocative.

Il Tour 2015 partirà da Roma il 26 Giugno ospite dell’EUTROPIA Festival nella particolare area di Campo Boario (Ex mattatoio) toccherà, fino a metà dicembre, le più importanti location tra anfiteatri, palazzetti e teatri. Tra le altre città già annunciate: Cassino (1/8 – rassegna Cassino Arte, Anfiteatro Romano); Macerata (22/8, Sferisterio); Veruno, NO (6/9, Veruno Festival); Siniscola, NU (10/10, Piazza Nuova), la città natale di Francesco Di Giacomo; Palermo (6/11, Teatro Golden); Catania (7/11, Teatro Metropolitan); Barletta (5/12, Paladisfida).

Per saperne di più:

Sito Web: http://www.bancodelmutuosoccorso.it/

Comments

comments