Tante, tantissime persone il 29 marzo scorso, all’Altlantico Live di Roma per Brunori SaS. Ancora una volta ha dimostrato di essere un artista capace non solo di fare bella musica, ma anche di saper intrattenere il pubblico con la sua spiazzante simpatia.

Ha presentato il suo ultimo lavoro discografico, una raccolta di inediti, intitolata Vol. 3 –  Il Cammino di Santiago in Taxi, introspettivo e al contempo carico di energie e spunti nuovi. Si comincia con Arrivederci Tristezza e Il Santo Morto, per poi passare a Lei, Lui e Firenze con un nuovo arrangiamento.  Scherza con il pubblico e persino con i fotografi, il cantautore calabrese, regalando a tutti i prensenti una serata di musica sempre briosa, allegra, anche quando canta i testi più impegnati, che però mantengono sempre quel mood positivo e coinvolgente. Per questo suo ultimo album, Dario Brunori si è affidato al re dell’alternative music in Italia, Taketo Gohara e per le registrazione, si è rifugiato con la sua band in un vecchio convento di Frati Cappuccini nel cosentino.

 

La scaletta :

Arrivederci tristezza
Pornoromanzo
Il Santo Morto
Lei, Lui, Firenze
Kurt Cobain
Nessuno
Come stai
Fra milioni di stelle
Meglio di niente
Paolo
Mambo reazionario
Domenica notte
Vigilia di Natale
Le quattro volte
Italian dandy
Tre capelli sul comò
Guardia ’82
Sol come sono sol
Rosa

Ad aprire il concerto, Nicolò Carnesi.

Ringraziamo Ausgang, nEw liFe Promo e l’Atlantico Live per averci ospitati.

www.brunorisas.it
www.facebook.com/brunorisaspage
www.picicca.it

Comments

comments