Foto di Benedetta Stirpe

La cosa più bella del nostro lavoro è trovarsi a scoprire ogni giorno artisti e gruppi nuovi. Capita anche – non di rado, in realtà- di prender parte a serate particolari, organizzate da gruppi forse non molto conosciuti, ma di sentirsi coinvolti molto più di quanto accadrebbe per un concerto di artisti ben più noti.

La serata di presentazione di WIRES, il nuovo album dei 7 Training Days, tenutasi il 21 dicembre a La Cantina Mediterraneo di Frosinone ha avuto proprio questo effetto.

I 7 Training DaysAntonio Tortorello (basso), Simone Ignagni (voce e chitarre), Daniele Carfagna  (chitarre) e Giovanni Ignagni (batteria e percussioni) – sono un gruppo di Frosinone che nasce 7 anni fa.

All’attivo hanno un album, IN A SAFE PLACE, e un EP dal titolo FINALE/FORWARD, composto da sole due tracce, seguiti entrambi da un tour e la cui uscita è acompagnata da buone recensioni.

Dopo un cambio di line-up avvenuto nel 2011 con l’ingresso di Daniele Carfagna nella band, questa torna in studio e registra il nuovo album, WIRES appunto,  che viene alla luce il 16 dicembre 2013, accompagnato dall’uscita del video di Life, una delle tracce contenute nel cd.

Un album, dunque, che saluta “col botto” questo 2013 ed una serata inaugurale che riesce a valorizzarlo e presentarlo al meglio. Soprattutto perché i 7 Training Days sembrano essere uno di quei gruppi abituati a dare tutto sul palco, senza risparmiarsi mai.

Il sound caldo e avvolgente del nuovo album, che però si concede anche a momenti più vivaci, riesce già di per sé a conquistare e a catturare il pubblico; se poi a questo aggiungiamo la passione con cui la band pensa e realizza la propria performance il risultato non può che essere una serata che lascia piacevolmente colpiti. Se non bastasse, i 7 Training Days alla passione uniscono il talento, il tutto tenuto sapientemente insieme dall’esperienza che li configura come un gruppo maturo, dal suono musicalmente completo e pieno, sintomo di un duro lavoro e di un profondo amore per la musica.

Ciò considerato, la serata non poteva che essere un successo che fa pensare ad un bel 2014 per questa band, ricco di soddisfazioni e di trionfi. D’altronde ascoltando un album come WIRES si capisce che non potrebbe essere diversamente.

Si ringrazia La Cantina Mediterraneo per la gentile ospilità

 

Di seguito la scaletta della serata:

Gone
Pocket venus
Life
In a song
Something more clear
I will
Down by the river
You are not me
Wires
The greater good
To climb
Eggplant is the color
A million rushes
Random heart
Encore:
Freckles
Secret garden

 

https://www.facebook.com/7trainingdays?fref=ts

https://www.facebook.com/lacantinamediterraneo?fref=ts

 


Comments

comments