Era sold out ormai da tempo il concerto dei Negrita al Deposito Giordani di Pordenone. Dopo aver riempito i palazzetti di tutta Italia. Il gruppo toscano ritrova l’intimità dei piccoli club che li hanno visti crescere e amare dal pubblico di tutto lo stivale.

Sono passati 22 anni dal loro primo album omonimo, eppure l’energia trasmessa sul palco è rimasta immutata. Sempre pronti a scatenare il pandemonio. A Pordenone la rock band Italiana presenta una selezione di brani tratti da tutta la loro discografia, componendo una sorta di greatest hits.

Il rock è quello che sanno fare meglio e lo trasmettono anche nei brani più morbidi o dalle sonorità di rock latino, verso il quale si sono orientati per un paio di album. Due ore abbondanti di sano rock senza fronzoli, Pau, Drigo, Mac e compagni si divertono e fanno saltare e cantare tutto il club, bambini compresi. Per chi pensa che Italia non siamo in grado di fare rock, dovrebbe andare ad ascoltarli.

Comments

comments