Psichedelia, trip hop, dub e post rock
Al Quirinetta elettronica e sperimentazione con un doppio appuntamento internazionale

Raime

unica data italiana, 9 dicembre

_____________
Digitalism

10 dicembre
ore 22.00 Quirinetta, Via Marco Minghetti 5 (Roma)
L’elettronica contemporanea e la sperimentazione al Quirinetta continuano a essere di casa con un doppio appuntamento internazionale: il sound cupo dei britannici Raime – unica data italiana – il 9 dicembre e il duo tedesco Digitalism “la colonna sonora ideale del nostro mondo” il 10 dicembre.
Trip Hop, Bristol, Massive Attack, techno inglese, post rock con i Raime e Psichedelia, elettronica, sperimentazione.
Due giorni esplosivi per conoscere da vicino la scena internazionale.
Raime è musica strumentale, nella tradizione delle produzioni della metà degli anni ’90, ma con un suono contemporaneo e con un’attenzione puntualissima (quasi ossessiva) al dettaglio. Suoni industriali a volte, ma anche morbidi e con vaghi groove, per un disco calmo e nervoso, un flusso continuo di suono, quasi una traccia unica che dal vivo il duo inglese manipola e che porterà una ventata di techno contemporanea a Roma, in una serata che ha fatto della ricerca contemporanea il suo scopo: LSWHR.
Psichedelia, elettronica, sperimentazione: sono questi invece i tratti di Digitalism, direttamente dalla Germania, che al Quirinetta il 10 dicembre portano il terzo album Mirage, nato dalla lunga esperienza live nei club di tutto il mondo.
Le influenze di Daft Punk e Cassius rimangono (quando iniziarono a farsi notare i Digitalism erano quasi considerati appartenenti alla scena francese del french touch), ma in Mirage c’è anche psichedelia, voglia di sperimentare e voglia di ricercare. Digitalism, dopo essere stati fomentatori di party con singoli potenti e pensati espressamente per la pista da ballo, si avvicinano al pop pur mantenendo il loro sound tipico che sa di Francia.
Digitalism, infatti, suonano dal vivo da oltre dieci anni, “Jence” Moelle e Ismail “Isi” Tüfekci fanno “ballare il mondo” e ora, dopo il Mirage Live Tour che li ha portati in tutta Europa, in America, Australia e Giappone, hanno deciso di dedicarsi ai club più intimi, in cui il contatto con il pubblico è più stretto e il party più elettrico.
Appuntamento con Raime e Digitalism il 9 e 10 dicembre al Quirinetta di Roma, Via Marco Minghetti 5. Ore 22.00.
Costo del biglietto Raime 10 euro, Digitalism 15 euro.
Prevendite su: Booking Viteculture

Comments

comments