I Cold Cave sbarcano al Quirinetta, ancora euforici dal loro tour che comprende molte date anche qui in Italia. Il loro stile dark-wave e synth-pop cattura per ben due ore tutto il teatro.
Con quattro album, due compilation e tanti concerti, il gruppo paragonato per alcuni aspetti ai Depeche Mode, crea sul palco una scenografia minimale fatta di effetti visual tra lo sfondo e i loro volti.
Psichedelici ed ipnotici, negli anni le loro sperimentazioni hanno creato interesse anche in un pubblico meno esperto del synth-pop.
100Decibel ringrazia il Quirinetta per l’ospitalita’.

Comments

comments