L’estate musicale 2020, lo sappiamo, è stata stravolta dall’emergenza Covid, portando alla rimodulazione e modificazione, quando non all’annullamento, di concerti, tour e festival. Gli eventi musicali di quest’estate hanno in comune la preferenza per i set acustici (spesso anche in solo), per gli spazi aperti e, purtroppo, anche la limitazione al numero massimo di spettatori. Non ha fatto eccezione il bellissimo concerto di Brunori sas a Suoni Controvento, la manifestazione organizzata sul Monte Cucco, al confine tra Umbria e Marche. L’ampia radura di Pian di Spilli, nel comune di Costacciaro, avrebbe in realtà potuto comodamente ospitare, anche nel rispetto del distanziamento, un pubblico molto più numeroso rispetto al numero limite di 1000, anche perché la prevendita è andata esaurita in pochissimo tempo.
I 1000 “eletti” sono però stati ripagati, anche delle fatica della lunga camminata necessaria a raggiungere la meta (“io non l’avrei mai fatto per ascoltare uno come me” ha scherzato il cantautore, nella sua tipica auto-ironia che ha punteggiato tutta l’esibizione) da un concerto che sicuramente resterà nei loro ricordi e non certo per il “rito d’iniziazione” che l’ha preceduto, quanto per la sua particolarità e per il clima intimo, di complicità e di reciproco affetto, creatosi tra l’artista e il pubblico stesso.
Nel concerto, che chiudeva il minitour di quattro Concertini Acustici, tutti in location insolite, Dario Brunori ha proposto molti dei suoi brani più amati, in solo o in un piccolo ensemble acustico (con la violinista Lucia Sagretti enfant du pays).

Scaletta:
– Il mondo si divide
– Mio fratello Alessandro
– Anche senza di noi
– Capita così
– Al di là dell’amore
– La canzone che hai scritto tu
– Come stai
– Bello appare il mondo
– Fuori dal mondo
– Un errore di distrazione
– Per due come noi
– Lamezia Milano
– Uomo nero
– Diego e io
– Costume da torero

– Kurt Cobain
– Canzone contro la paura
– La verità

Suoni Controvento è organizzata dall’Associazione Umbra della Canzone e della Musica d’Autore

Comments

comments