Brian Johnson, voce e frontman della rock band più famosa al mondo, gli AC/DC è stato brutalmente licenziato senza troppi convenevoli dal fondatore del gruppo, il chitarrista in tenuta liceale Angus Young. Il motivo? Erano già noti da qualche giorno i problemi all’udito del cantante dovuti ad una dimenticanza nell’uso di tappi durante la guida di una macchina da corsa. Non sono ammessi sbandate all’interno del gruppo, a quanto pare, e 36 anni di rinomato servizio evidentemente non sono bastati per farsi perdonare questa piccola sbandata. Pare che la decisione iniziale di tenere in stand by Johnson, che ha portato la cancellazione delle ultime dieci tappe del tour, sia passata da provvisoria a definitiva, tanto da portare Young a dichiarare che le tappe annullate saranno invece posticipate, con un ospite alla voce. Il rammarico resta solo per il modo in cui è stato liquidato: facendogli recapitare a casa i bagagli pronti per tour!

Chi sarà il degno erede di una delle voci storiche del rock? Restiamo in attesa di smentite o conferme!

Comments

comments

A proposito dell'autore

Redazione

100DECIBEL vi racconta la musica live