Report a cura di Elena Careddu.

Ore 21 inizia il concerto: il passato si fa presente nei video che la ricordano bambina, le prime esibizioni, gli ultimi backstage. Questo è il Magmamemoria dove tutto prende forma contemporaneamente e si condensa in un attimo.

Levante è travolgente in “Le lacrime non macchiano” e “Non me ne frega niente”, incontenibile in “Duri a morire” e non si ferma se non per qualche velocissimo cambio di abito; tutti gli abiti di Levante portano la firma dello stilista Marco De Vincenzo.

Quello della cantautrice rimane comunque sempre un abbraccio intenso al suo pubblico, quando duetta con Gianni Morandi in “Vita”, con la propria madre in “Finchè morte non ci separi” e quando con Colapesce e Antonio Dimartino ricorda legame con la sua terra di origine cantando “Lo stretto necessario”.

Levante è unica nel saper creare attorno a sé quell’intimità silenziosa e di attesa insieme al suo pubblico in “Abbi cura di te”: sorride per una battuta di un fan, si ferma un secondo e riprende a cantare una delle sue canzoni più belle ed intense resa ancora più bella in questa versione unplugged.

Levante emoziona perché parla alle persone come se l’incontro con loro fosse sempre un dono da proteggere e di cui essere profondamente grata. Ringrazia il suo pubblico, i suoi compagni di avventura e tutte le persone che hanno reso possibile questo suo sogno, ma il momento più profondo vissuto sul palco del Forum è sicuramente quello in cui esegue “Arcano 13”, canzone scritta per il padre. “Come è stato possibile / Continuare a vivere / Senza di te?” la voce di Levante quasi si spezza, l’emozione è reale e palpabile.

La prima volta di Levante al Forum di Assago è un regalo che Levante fa alla propria memoria e a quella del suo pubblico.

La Scaletta:
“Magmamemoria” x
“Le lacrime non macchiano”
“Non me ne frega niente”
“Maledetto”
“Rancore”
“Regno animale x
“Ciao per sempre”
“Cuori d’artificio”
“Saturno”
“Se non ti vedo non esisti”
“Sbadiglio”
“Memo”
“Questa è l’ultima volta che ti dimentico”
“Il giorno prima del giorno dell’inizio non ha mai avuto fine”
“Vita”
“Finchè morte non ci separi”
“Abbi cura di te”
“Duri come me”
“Reali”
“1996 La stagione del rumore”
“Bravi tutti voi x
“Antonio”
“Lo stretto necessario”
“Andrà tutto bene x
“Gesù Cristo sono io”
“Pezzo di me”
“Alfonso”
“Arcano 13”

Comments

comments