Si formano agli inizi degli anni 80 anche se il loro esordio ufficiale avviene nel 1987, pionieri della scena indie rock milanese, i Ritmo Tribale a quasi 20 anni dal loro definitivo scioglimento tornano a calcare le scene e, dopo l’esibizione dello scorso 24 aprile al Centrale Rock Pub di Erba, scelgono il Circolo Magnolia di Segrate per riproporre il loro ricchissimo repertorio.
La formazione è sempre quella, Andrea Scaglia, Fabrizio “Fabri” Rioda, Alex Marcheschi, Andrea Filippazzi e Luca “Talia” Accardi, orfana però di Stefano “Edda” Rampoldi voce del gruppo, assieme a Scaglia, e frontman carismatico che dal 2008 ha intrapreso un suo percorso personale.
Iniziano con “Il Male” e tra qualche inconveniente tecnico, e forse anche qualche incomprensione, regalano ai loro tanti affezionati due ore veramente dense di spettacolo e coinvolgimento.
Per questa serata di metà settembre minacciosa di pioggia, l’arduo compito di scaldare la platea è stato affidato a due band straordinarie. In apertura Royal Bravada, band brianzola dalle sonorità british che con i suoi ritmi accesi ha chiarito immediatamente che indirizzo avrebbe avuto la serata, a seguire i Gambardellas che al ritmo sostenuto hanno aggiunto le loro sonorità ricercate.
Insomma, il ritorno dei Ritmo Tribale assieme alle band che ieri si sono alternate sul palco del Magnolia, rimarrà sicuramente una data da ricordare per l’indie rock nostrano.

Scaletta Ritmo Tribale:

Il Male
L’Assoluto
Le Cose Succedono
Il Lupo
Dipendenza
Duemila
Base Luna
Oceano
Lumina
La Mia Religione
Bahamas
Universo
Ti Detesto
Amara
Invisibile
Sogna
Lo Stesso Giorno
Bandiere
Uomini
Bocca Chiusa
(Circondato)

Comments

comments