Novità in casa MarteLabel, realtà nata sul finire del 2008 come naturale evoluzione della sezione musica di MArteLive e del progetto ScuderieMArteLiveMusica su iniziativa del direttore artistico Giuseppe Casa.

È in preparazione una grande festa itinerante che vedrà le band dell’etichetta insieme per un tour nelle principali città italiane. MArteLabel festeggia così, dal vivo come da tradizione, anche il Premio come “Miglior etichetta indipendente” assegnatole dal MEI 2012. Il MArteLabel Fest prenderà avvio da Roma (con una possibile anteprima di cui daremo notizia prossimamente) nell’ambito della rassegna Ausgang, presso Città dell’Altra Economia, Spazio Boario di Testaccio il 19 e 20 luglio.

Sul palco, su cui si alterneranno anche artisti circensi e DJ Set, saliranno Nobraino, Management del dolore post- operatorio, Dellera, Giacomo Toni, Underdog, la new entry UNA aka Marzia Stano, Petramante e Inbred Knucklehead.

Questo il programma completo.

19 Luglio

Nobraino

Dellera & D’Erasmo

Underdog

Petramante

20 luglio

Management del dolore post – operatorio

Giacomo Toni

Inbred Knucklehead

Marzia Stano aka UNA

MArteLabel

Rappresenta la costola produttiva della sezione musica del festival MArteLive e seleziona il meglio della nuova musica emergente scoperta attraverso il concorso “UnPalcoperTutti” per iniziare, da qui, un percorso di produzione, management e booking innovativi su tutto il territorio italiano e non solo. MArteLive nasceva con l’idea di valorizzare lo spettacolo dal vivo a 360° oltrepassando gli steccati che dividono la musica dalle altre arti ed ampliando alle estreme conseguenze la concezione spettacolare del concerto. Lo stesso spirito e la stessa ricerca musicale sono oggi parte integrante dello spirito e della cultura musicale di MarteLabel.

MarteLive è solo una delle manifestazioni proposte dal cartellone della rassegna itinerante Ausgang i cui concerti si terranno in tre diverse location: la Città dell’Altra Economia a Testaccio, Pigneto Spazio Aperto, nel Parco del Torrione Prenestino e Angelo Mai Altrove Occupato, location che si candidano ad essere tra le più movimentate dell’Estate a Roma.

Grande spazio alla musica italiana con alcune delle formazioni più importanti del panorama rock come i Diaframma (15/06), Marta sui tubi (11/07), Ministri (13/06), Tre allegri ragazzi morti (18/07), Offlaga disco pax (23/06).

Largo anche ai nuovi progetti che tanto stanno incuriosendo, e convincendo, con la loro originalità: Lo stato sociale (07/07), Vadoinmessico (22/07), Frank sent us (13/07), Selton (22/06) e il nuovo rapper romano Coez (22/06).

Molte le collaborazioni, oltre a quella con MarteLabel, da cui sono scaturiti minifestival con più band. E’ il caso delle serate “Arriveranno Presto” dell’etichetta romana 42Records con Colapesce, Cosmo, Mamavegas, Criminal Jokers, o, ancora, Roma brucia, il Festival delle band romane che “spaccano”.

Cinque gli appuntamenti con la musica internazionale, spettacoli diversi tra loro per genere e diffusione con Civil Civic (Australia), Watcha Clan (Francia), Sinkane (New York) e il leggendario produttore giamaicano Lee Scratch Perry.

NOBRAINO

Reduci da oltre 100 concerti da marzo 2012 ad oggi, la band romagnola capeggiata da Lorenzo Kruger prosegue nel tour del “Disco d’Oro”. Comune denominatore della serie dei loro ultimi live è il tutto esaurito di molte delle venue coinvolte; dall’ Auditorium Parco della Musica di Roma alle 3 date siciliane di dicembre scorso, passando dall’ Auditorium Flog di Firenze alla data zero del Locomotiv Club di Bologna. Questi e molti altri sold out in giro per l’Italia hanno caratterizzato il tour 2013. Il live, come sempre, resta uno dei migliori e più adrenalinici del circuito rock italiano.

www.nobraino.eu

MANAGEMENT DEL DOLORE POST-OPERATORIO

Noti per la controversa esibizione al concerto del Primo Maggio 2013, i Made Dopo hanno esordito nel 2012 con Auff!!, che si piazza tra i 10 migliori dischi della speciale classifica Audiocoop del 2012.

Il live di grandissimo impatto del quartetto abruzzese ha raggiunto ormai una maturità che li inserisce di diritto tra le migliori realtà indie-rock del panorama nazionale.

In cantiere la lavorazione della prossima release (uscita prevista per il prossimo autunno).

www.managementdeldolorepostoperatorio.it

DELLERA

Progetto parallelo di Roberto Dell’Era, bassista degli Afterhours, in rotazione con il secondo singolo di “Colonna Sonora Originale” sua prima release solista.

Ad accompagnarlo dal vivo in questo suo ennesimo viaggio i Judas e Rodrigo D’Erasmo (anch’ egli membro degli Afterhours). Live dal suono british, narra in musica il percorso artistico intrapreso da Roberto negli anni grazie alle esperienze inglesi, durante le registrazioni dell’album e quelle italiane in una seconda fase, affiancato da Tommaso Colliva.

www.robertodellera.com

GIACOMO TONI

Il 23 aprile è uscito il suo ultimo disco “Musica per Autoambulanze”, già protagonista al fianco di Lorenzo Kruger nello show in duetto piano e voce dal titolo “Gli Scontati”, con “Musica per Autoambulanze” Giacomo Toni vuole prendersi beffa della figura del cantautore solitario, facendo delle fiammate ironiche o delle ballate romantiche i passaggi salienti dell’ultimo lavoro, alternando sonorità schizofreniche e indiscrete a momenti d’ intensità delicata, in un’ altalena di umori musicali che allenano l’orecchio e confondono il resto. Giacomo Toni urla, e il suo megafono è il pianoforte.

www.giacomotoni.it

Underdog

Underdog è un nome, una suggestione, un progetto che prende spunto dalla biografia di Charles Mingus “Beneath the Underdog”.

L’obiettivo è una miscela ritmica di sonorità diverse tra loro e molteplici stili che trovano ispirazione (tra gli altri) in Kurt Weill, Nick Cave, Tom Waits e nell’elaborazione musicale di gruppi come Einstuerzende Neubauten, Brainiac, Primus.

La musica degli Underdog è un gioco di contrasto tra una voce maschile schizofrenica e nasale e un cantato femminile angelico e bellissimo.

www.underdogmusic.it

Marzia Stano aka UNA

Marzia Stano, cantautrice pugliese ha pubblicato il 7 maggio 2013 “Una Nessuna Centomila”, progetto prodotto da MArteLabel con il supporto di Puglia Sound. Il suo primo lavoro da solista. Al suo attivo già due precedenti album come lead vox della band Jolaurlo e un tour negli States al fianco di Subsonica, Negrita e Mannarino nell’ambito del Festival Hit Week. Ama definire il suo modo di scrivere canzoni “new beat”, un linguaggio semplice e diretto in linea con la tradizione cantautoriale italiana (da De Andrè a Gaber da Gaetano a Ciampi) a cui affianca la sua veste stilistica che ricorda sia per composizione che per vocalità, la scena Punk 70 made in U.S.A. sulla scia di Patty Smith o i Velvet Underground.

www.marziastano.it

PETRAMANTE

Hanno pubblicato a febbraio il loro ultimo disco “Ciò che a voi sembra osceno a me pare cielo”sotto la guida di Paolo Benvegnù. Definiti spesso come canzone d’autore, rivelano anche una vena più feroce in un perfetto bilanciamento tra leggerezza e complessità.A casa loro si cena, si beve e si produce vino, si dipinge, si scrive, si girano i video delle canzoni e delle ricette culinarie che la band diffonde in rete sul proprio canale youtube.

Il loro singolo “Implodo” é inserito nel catalogo multimediale “Io e l’altro”, uscito per Fonopoli con la supervisione artistica di Renato Zero.Paolo scrive, canta, suona diversi strumenti, condivide con loro mesi di vita e il prezioso fonico Michele Pazzaglia.Notevole anche il contributo di Lorenzo Corti alla chitarra, Guglielmo Ridolfo Gagliano al violoncello e Laurence Cocchiara al violino.

www.petramante.it

INBRED KNUCKLEHEAD

Inbred Knucklehead è un mix di pura energia a cui si aggiunge un’abbondante dose di sprezzante ironia e geniale irriverenza. La band ha trovato un unico linguaggio comprensibile ai molti fans: ha fatto del palco il suo vocabolario riuscendo così a riunire un pubblico di orecchi internazionali.

Gli Inbred non hanno confini e la loro musica non poteva essere da meno, non sono un prodotto preconfezionato, ma un concentrato di follia travolgente. La loro musica si ascolta e, soprattutto, si balla al grido di “Inbreeed”.

Gli Inbred Knucklehead si divertono e dal 2008, hanno all’attivo un buon numero di concerti che comprende un tour in Inghilterra.

www.inbredknucklehead.com

Città dell’altra economia

Largo Dino Frisullo

00153 Roma

Per info:

Pagina Facebook della Città dell’Altra Economia

Pagina Facebook dell’evento

Comments

comments