6 maggio 2017: “Sei un miracolo, mi dai il coraggio per stare dove sto sul ciglio di un equilibrio che non ho questo sono io ma con te ce la farò” canticchiando queste parole indosso il casco e salgo sul mio scooter per avviarmi verso ‘Na Cosetta, uno dei locali più affascinanti che il panorama musicale romano offre in questi anni, pronto per ricordare le emozioni vissute negli anni ascoltando le melodie e le canzoni di Daniele Groff, e il piacere di conoscerlo di persona. Con la mia inseparabile reflex in spalla lo vedo arrivare in auto, dopo una piccola odissea in treno che lo ha portato nella capitale, accompagnato da Alberto Lombardi, un bravissimo musicista e chitarrista che con mio grande piacere accompagnerà il cantautore trentino sul palco de ‘Na Cosetta. Come si possono non ricordare i suoi successi che hanno accompagnato la mia e penso la vita di molte persone, dalla fine degli anni Novanta in poi? Da “Daisy” a “Adesso”, da “Sei un Miracolo” a “Lamerica”, a “Everyday”, a “Anna Julia”, dal palco del Festival di Sanremo al Festivalbar, dall’esibizione di fronte a Papa Karol Wojtyla ai palchi dello Stadio Olimpico e di San Siro in apertura del tour 2004 di Renato Zero, all’Arena di Verona, le sue melodie e le sue parole si sono diffuse nel panorama nazionale e non. Le emozioni e i ricordi si intrecciano nella mia mente. Un sorriso si fa largo dentro di me quando imbraccia la sua chitarra ed inizia il suo concerto.

Un grande concerto evento del cantante nato a Trento che torna sulla scena dopo sette lunghi anni di intensa ricerca musicale e personale. A novembre l’uscita del nuovo singolo “Bellissima la verità” ha anticipato il suo nuovo lavoro atteso per la fine del 2017. Un ritorno dopo i grandi successi del ’98 con «Daisy», con cui ha conquistato il palco del Festival di Sanremo Famosi; «Adesso», un’altra hit con cui sempre a Sanremo si piazzò quinto nel ’99. Un secondo disco nel 2001 (Bit) e «Mi Accordo» del 2004, anno in cui ritornò al Festival con Sei un miracolo. Ora la fiamma si è finalmente riaccesa, così come l’ispirazione che ha risvegliato il sogno e allo stesso tempo la voglia di affrontare la realtà. In attesa dell’uscita del suo nuovo lavoro, Daniele si esibisce dal vivo accompagnato dal chitarrista Alberto Lombardi, ripercorrendo in chiave acustica i brani più importanti della sua carriera. Così Daniele Groff descrive la genesi del suo nuovo lavoro e della nuova fase della sua carriera: “Sanremo 2004, ultimo disco. Nonostante l’oceano di abbracci di Sei Un Miracolo, l’energia sonora di Come Sempre, l’esagerata avventura internazionale in terra di Francia, i riconoscimenti americani conquistati con Morning, i concerti negli stadi grazie a Mr. Bryan Adams e Renato Zero, nonostante tutto ciò possa sembrare davvero molto, io cercavo ancora me stesso e la giusta via, fra le ombre e i vicoli della paura, sulle strade ripide di questa pianura, avendo perso di vista la seconda stella, quella che poi giri a destra e trovi il cammino. Così mi sono fermato, ho aperto gli occhi e mi sono guardato allo specchio.” Bentornato, Daniele.

In apertura del concerto Edoardo Esposito, in arte Edo Sparks, un artista romano che nel 2010 sceglie di entrare nel mondo del web nel quale presenta cover di brani di successo italiani e internazionali, diventando uno dei musicisti di YouTube Italia più prolifici e più seguiti, con oltre 4 milioni e 500 mila di visualizzazioni sul suo canale, con un sound ampio e variegato che spazia dal pop al beat, dal brit al rock, dal blues al folk, il tutto in chiave acustica.

Il singolo Bellissima la verità: https://www.youtube.com/watch?v=mXSegGADDwA

Potete seguire Daniele Groff sui social:

YouTube: www.youtube.com/user/danielegroffmusic
Facebook: www.facebook.com/danielegroffmusic
Instagram: www.instagram.com/danielegroffofficial

Comments

comments